LIBRI - A Milano dal 14 al 19 aprile

Al via la 54a edizione del Salone del Mobile, protagoniste anche le librerie di casa

La più importante manifestazione fieristica a livello internazionale dedicata all’arredo. Inizia oggi il Salone Internazionale del Mobile, la vetrina internazionale che vedrà protagonisti 2.106 espositori e 700 giovani designer su 201.700 metri quadrati espositivi...

A Fiera Milano, Rho ha luogo dal 14 al 19 aprile la più importante manifestazione fieristica a livello internazionale dedicata all’arredo: il Salone del Mobile. Aperto agli operatori ogni giorno dalle 9.30 alle 18.30, il Salone potrà essere visitato anche dal pubblico nelle giornate di sabato e domenica. Fitto il calendario degli eventi collaterali, in fiera come in città

MILANO – La più importante manifestazione fieristica a livello internazionale dedicata all’arredo. Inizia oggi il Salone Internazionale del Mobile, la vetrina internazionale che vedrà protagonisti 2.106 espositori e 700 giovani designer su 201.700 metri quadrati espositivi. Al Salone Internazionale del Mobile Salone e al Salone Internazionale del Complemento d’Arredo – suddivisi nelle tre tipologie stilistiche Classico, Moderno e Design – 1.504 espositori, su un’area espositiva di 152.200 metri quadrati, presentano in anteprima le novità del settore, anticipando le tendenze del mondo dell’arredo-casa. Nei padiglioni 9 padiglioni 9 padiglioni 9-11 e 13 11 e 13 11 e 13-15 di Euroluce 15 di Euroluce 15 di Euroluce, 475 espositori italiani ed esteri scendono in campo con le migliori proposte del settore con particolare attenzione all’aspetto illuminotecnico, sempre più sensibile ai temi ambientali del risparmio energetico e della sostenibilità.

 

LUCE E SUONI – In occasione dell’Anno Internazional dell’Anno Internazionale della Luce e delle tecnologie basatesulla Luce – proclamato dall’UNESCO proprio per il 2015 – si è pensato di offrire ai visitatori del Salone del Mobile e alla città di Milano la possibilità di vivere un’esperienza inedita e coinvolgente. Entrando nell’installazione-evento “FAVILLA. Ogni luce una voce”  gli spettatori vengono condotti in un percorso all’interno di una grande scatola nera dove la “manifestazione” della luce è associata ogni volta a un particolare suono. Il racconto ricerca sull’essenza della luce è un progetto dell’architetto Attilio Stocchi che per il Salone ha già curato cuorebosco  (2011) e librocielo (2012), due eventi collaterali di grande successo.

 

SPAZIO DI LAVORO – Collocati di fronte  a Euroluce, in un percorso ideale che collega il mondo della progettazione della luce  agli ambienti di lavoro, i padiglioni 22 e 24 ospitano 22 e 24 ospitano Workplace3.0, il nuovo SaloneUfficio con un concept originale e innovativo dedicato al design e alla tecnologia per lo spazio di lavoro. Workplace3.0 – con 127 espositori – riunisce le proposte migliori del mondo dell’arredamento proposte migliori del mondo dell’arredamento per ufficio, banche e istituti assicurativi, uffici postali e ambienti pubblici; delle sedute per ufficio e comunità, degli elementi per acustica, delle partizioni interne e dei rivestimenti, dei complementi d’arredamento per ufficio e delle tecnologie audio-video.

 

STIMOLI PER IL PROCESSO CREATIVO – Ad animare Workplace3.0 contribuirà anche “La Passe “La Passeggiata” di Michele De Lucchi una grande installazione ideata con l’obiettivo di creare un percorso circolare che continua all’infinito attraverso i meandri dell’ambiente lavorativo e che pone l’accento sull’importanza di muoversi anche in ufficio per ricevere gli stimoli fondamentali per il processo creativo. “Merita credere nella filosofia e la filosofia è nata camminando. Vivere, lavorare, produrre, discutere, decidere ed evolversi ha senso solo se si sa dove si sta andando e si hanno delle buone ragioni per pensare che meriti raggiungere quel posto, quell’obiettivo” – sottolinea l’architetto Michele De Lucchi.
 

SALONE E LEONARDO – Il Salone del Mobile inoltre è tra i sostenitori della mostra “Leonardo da Vinci 1452-1519. Il disegno del mondo” – la più grande esposizione dedicata a Leonardo da Vinci mai realizzata in Italia – che apre al pubblico il 16 aprile 2015 a Palazzo Reale. Promosso dal Comune di Milano, il progetto è stato ideato e prodotto, nel quadro di una partnership che prosegue da oltre quindici anni, da Palazzo Reale e Skira e curato da Pietro C. Marani e Maria Teresa Fiorio – tra gli storici dell’arte più importanti per gli studi sul grande genio del Rinascimento.     
           

14 aprile 2015
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
   
       

© Riproduzione Riservata
Commenti