Escape room letteraria

A Milano c’è un escape room basata su un romanzo

Il romanzo thriller Le sette morti di Evelyn Hardcastle diventa una stanza dell'escape room milanese The Impossible Society fino al 31 luglio
Milano escape room basata romanzo sette morti di evelyn hardcastle

MILANO – Vivere dentro un romanzo è uno dei sogni nel cassetto di tutti i lettori. E ora, per tutti gli amanti dei thriller è possibile: a Milano fino al 31 luglio l’escape room The Impossible Society ospita una stanza costruita direttamente sulla trama del giallo Le sette morti di Evelyn Hardcastle (Neri Pozza).

Escape Room letteraria

Per chi non sapesse che cosa sono le escape room, è presto detto: si tratta di un gioco diventato molto di tendenza negli ultimi anni, il cui scopo è riuscire ad uscire da una casa oltrepassando una serie di stanze risolvendo enigmi, indovinelli, rompicapo, giochi di logica. Solitamente si partecipa in gruppi da due a sei persone e si ha un’ora di tempo per risolvere tutte le stanze e guadagnare l’uscita. Chi non ce la fa in tempo, ovviamente, ha perso.

E quale rompicapo migliore di un thriller ben costruito? La casa editrice neri Pozza ha progettato in collaborazione con l’escape room milanese The Impossible Society (zona Ticinese) una stanza basata sul romanzo di esordio di Stuart Norton Le sette morti di Evelyn Hardcastle, disponibile per tutti gli avventori fino al 31 luglio.

La stanza presenta la stessa ambientazione anni Venti del romanzo: lampadari, mobili, scrittoi, vecchi bauli… tutto richiama l’atmosfera sospesa creata da Stuart Norton. Ogni dettaglio della stanza è direttamente ispirato alla trama, permettendo ai giocatori di immergersi nella narrazione in prima persona come se fossero dei veri e propri personaggi.

Risolvendo enigmi e rompicapo logici e matematici i partecipanti riusciranno a sbloccare la combinazione della porta e passare alla stanza successiva. Un’idea bellissima per promuovere un romanzo e incuriosire alla lettura in maniera originale.

© Riproduzione Riservata