Tipologie di scrittori

7 tipi di scrittori in cui ti puoi identificare

Ognuno ha il suo personalissimo modo per scrivere i propri racconti. Vediamo allora alcuni tipi di scrittori in cui vi potete identificare
7 tipi di scrittori in cui ti puoi identificare

MILANO – Se ami leggere potresti essere un creatore di scrittura creativa di fronte a un nuovo scritto da buttar giù, un freelancer veterano o uno scrittore alle prime armi con una penna fantasiosa e un sacco di idee. Ci sono molti tipi diversi di scrittori dunque, e non c’è nessun “modo giusto” per scrivere. Ma probabilmente hai notato ormai che c’è un certo schema che adotti per il tuo particolare tipo di scrittura. Se ti sei imbattuto nel curiosare le abitudini di scrittura dei famosi scrittori, probabilmente avrai notato che gli stili variano considerevolmente da persona a persona. Maya Angelou scrisse in una camera d’albergo con un bicchiere di sherry,Ernest Hemingway ha scritto in piedi, Haruki Murakami si sveglia alle 4 di ogni giorno per scrivere prima di correre 10 km. Il fattore comune con tutti gli autori di successo sembra proprio il loro modo unico di comporre e che hanno mantenuto intatto. Dunque, qualunque sia il vostro stile di scrittura, continuate ad affinarlo fino a quando arriverete all’ultima pagina di quel romanzo che tanto volete scrivere. Tra una pagina e l’altra potete fermarvi un attimo a capire, secondo Bustle, che tipo di scrittori siete.

Lo scrittore segreto

Non parli della scrittura e non condividi l’argomento con nessuno. Scrivi solo in totale solitudine, preferibilmente in una specie di soffitta. Speri di poter diventare un romanziere di grande successo senza mai lasciare che qualcuno legga quello che hai scritto, ma capisci che potrebbe essere difficile. Non ti piacciono i social media o i gruppi di workshop, ma ti piace come la doppia identità che ti appartiene, perché tu sei fondamentalmente il Batman della scrittura.

Il notturno

Come un vampiro della scrittura, ti nutri di parole soprattutto di notte. Durante la giornata dormi o ti dedichi a un altro lavoro ma quando esce la luna ti rinchiudi in stanza a buttar giù parole. Anche se hai provato a scrivere a un orario più adeguato, finirai inevitabilmente di arrivare alla fine del tuo racconto appena gli uccelli iniziano a cinguettare.

L’amico del taccuino

Non riesci ad andare da nessuna parte se non hai con te il tuo taccuino.  Appunti continuamente sulle pagine nuove idee o anche intere conversazioni. Sei quasi costantemente in modalità di scrittura, che è cosa buona per mettere insieme nuove idee ma non va a tuo vantaggio quando non sai da dove iniziare per scrivere il tuo racconto.

LEGGI ANCHE: Dimmi come leggi e ti dirò che tipo di lettore sei

L’amico del plotter

Il Plotter si avvicina alla scrittura come un sottoinsieme di ingegneria: per costruire qualcosa di grande, devi prima avere bisogno di diversi mesi di matematica. Proprio come il plotter, ti prendi del tempo in più per lavorare su grandi progetti e i tuoi amici non capiscono la metà di quello di cui stai parlando ma almeno il tuo lavoro dettagliato sarà impeccabile.

Il ricercatore dell’ispirazione

Il blocco dello scrittore è la tuo nemico costante. Sprechi un sacco di tempo alla ricerca dell’ispirazione provando vari tipi di scrittura, scelte musicali e cibi adatti, per vedere per vedere che effetto fanno sulla tua creatività. Quando l’ispirazione infine colpisce, però, sei una macchina di scrittura.
Il demone della velocità
Scrivi quanto più rapidamente e il più possibile. La strategia è quella di scrivere di getto le idee che frullano per la testa, non preoccupandoti che a lavoro terminato la rilettura potrebbe portare delusioni inaspettate. Prima di avere tra le mani pagine e pagine di inchiostro, elabora bene le idee, datti delle pause e soffermati sui periodi scritti che non ti convincono.
Il multi-tasker
Scrivi sotto il tavolo durante le riunioni. Leggi più romanzi mentre cerchi di superare l’ultimo livello del videogioco. Leggi non meno di tre libri alla volta e hai quattro o cinque chat in linea contemporaneamente, per non parlare di tutti i messaggi di gruppo.
LEGGI ANCHE: Quale tipo di scrittore sei? Scoprilo con questo test

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti