LIBRI - IL PIACERE DELLA CARTA

6 cose che solo gli amanti dei libri cartacei conoscono

Ecco alcuni aspetti che solo gli amanti dei libri cartacei conoscono e che sono anche le ragioni per cui questi resistono in un mondo sempre più digitale
6 cose che solo gli amanti dei libri cartacei conoscono

MILANO – Nonostante il mercato librario cartaceo negli ultimi anni abbia ricevuto forti scossoni, non è crollato. Il New York Times aveva predetto che entro la fine del 2015 gli ebook avrebbero avuto una volta per tutte la meglio sui loro parenti di carta. Questo non solo non è avvenuto, ma sembra non poter cedere mai visto che i libri di carta offrono ai loro lettori delle caratteristiche uniche che un ebook non potrà mai avere. Il sito bustle.com ha raccolto così tutte le cose che rendono eterno l’amore tra i libri di carta e gli amanti della lettura.

Il profumo di un libro appena comprato
I libri nuovi sono perfetti, gli angoli non sono smussati e le copertine luccicano come diamanti. Un lettore sfoglia lentamente le sue pagine per cercare di non rovinarlo…ma poi c’è il loro profumo. Ad alcune persone piace sedersi in macchine nuove, ad altri piace passare il tempo immerso nel profumo di un nuovo libro. Un’esperienza quasi magica.

Ma anche il profumo di un vecchio libro
Soprattutto se ci si reca in una biblioteca antica, il profumo dei suoi libri le conferirà una atmosfera unica e rara. Ma tenetevi forte, secondo la scienza, l’odore di un vecchio libro è l’odore …della morte. Seriamente, perché è l’odore della carta, della colla e dell’inchiostro che vengono dalla terra.

Ci si sente male quando qualcuno sposta un libro
Se avete l’abitudine di lasciare I vostri libri aperti tra una lettura e l’altra e avete genitori maniaci dell’ordine, allora siete sicuramente incappati in questa situazione. Reagirete dicendo che nessuno dovrà più toccare i vostri libri e siete sicuri che non lo rifaranno, ma passerete comunque una brutta giornata.

L’importanza dei libri usati
Dipende dai casi, ma molte persone finiscono per accaparrarsi libri in bancarelle, fiere o librerie che hanno un vasto mercato dell’usato. Perché prendere un libro nuovo quando con lo stesso prezzo potete comprarne due o tre? Diciamo che solo il fatto di avere il profumo di un libro nuovo in caso potrebbe indurvi in tentazione.

Sfogliare il libro fino a capitare nella pagina che stavi cercando
Un giochino facile da imparare. Quando vuoi leggere qualcosa di preciso, ma ti vuoi divertire nel trovarlo, allora apri il libro e raggiungi la giusta metà e, dopo aver letto due o tre righe, cerca di capire in quale parte della trama ti trovi e se muovervi verso l’inizio o la fine del libro. In un ebook tutto questo non esiste, basta inserire nella barra di ricerca le parole riferite alla scena a cui stavi pensando e in pochi attimi troverai tutto quello che ti serve, senza alcun divertimento

La brutta sensazione di dover scegliere i libri da portare con sé
Cari amanti dei libri cartacei, una cosa non si può obiettare a chi preferisce gli ebooks: il fatto che in un dispositivo mobile sono raccolti centinaia di titoli e che nella tua borsa ce ne stiano al massimo due. Prima di partire per una vacanza o semplicemente portarvi dietro un libro per leggere nei momenti morti della giornata dovrete decidere quale libro portare con voi, una scelta che non solo vi metterà in grande difficoltà tra tutti i libri tra cui potete scegliere, ma che vi farà arrivare in ritardo ad ogni appuntamento.

LEGGI ANCHE: I 7 MOTIVI NON CONVENZIONALI PER CUI SCEGLIERE I LIBRI CARTACEI E NON GLI EBOOK

6 ottobre 2015

© Riproduzione Riservata
Commenti