LIBRI - Approfondimenti sul rapporto Islam-Occidente

5 libri sul rapporto Islam-Occidente

Il rapporto delicato tra la società occidentale e la cultura islamica è diventato prepotentemente di attualità in seguito all’attentato occorso ieri contro la redazione del giornale satirico ''Charlie Hebdo''...

Dopo l’attentato alla redazione di ”Charlie Hebdo” di ieri, il tema complesso del rapporto tra la cultura Occidentale e l’Islam è tornato di forte attualità. Ecco cinque libri per approfondire la questione sotto diversi punti di vista 

MILANO – Il rapporto delicato tra la società occidentale e la cultura islamica è diventato prepotentemente di attualità in seguito all’attentato occorso ieri contro la redazione del giornale satirico ‘Charlie Hebdo’, nel quale hanno perso la vita 12 persone. Per riflettere sui vari aspetti di una questione così complessa e spinosa, abbiamo selezionato cinque titoli che offrono un approfondimento sulla vicenda, trattandola da diversi punti di vista.

 

 

La musica della balena azzurra. La cultura araba, l’Islam, l’Occidente – Adonis

Una raccolta di saggi che affrontano da una prospettiva laica il tema cruciale della tradizione islamica e dei suoi rapporti conflittuali con il mondo occidentale. Muovendo da una possibile rilettura moderna del Corano e addentrandosi entro la complessità dei rapporti tra passato e presente nel mondo dell’attuale cultura islamica, Adonis traccia uno scenario fecondo di nuove possibilità dei rapporti tra tradizione musulmana, mondo occidentale e modernità. Con questo libro il poeta di Damasco si pone come un ponte possibile tra due culture solo all’apparenza distanti, e invece legate profondamente dai medesimi aneliti alla pace e alla libertà.

 

 

Cabaret Voltaire. L’Islam, il sacro, l’Occidente – Pietrangelo Buttafuoco

Un libro che segna un nuovo punto di inizio nel faticoso tentativo di comprensione dell’Islam, dei suoi rapporti con il cristianesimo, con il liberismo, con il mondo: oltre le categorie, inutili e stantie, di destra e sinistra, oltre ogni ideologia, per giungere, finalmente, al cuore delle cose.

 

 

La guerra delle moschee. L’Europa e la sfida del pluralismo religioso – Allievi Stefano
Nel dibattito politico europeo, la parola moschea sta per islam, e l’islam spesso evoca l’Altro, il Nemico. E un trasferimento di significati che rivela tutta la difficoltà dei paesi europei nella transizione verso il pluralismo religioso. L’islam è ormai dentro lo spazio pubblico, oggetto di dibattito e di conflitto culturale e politico e come mostrano tante polemiche intorno alle moschee che attraversano l’Europa, dalla Svezia all’Italia. Questo libro colma un vuoto e offre per la prima volta un quadro dettagliato delle moschee in Europa e un’analisi comparativa della presenza musulmana, paese per paese. E uno strumento indispensabile per uscire dagli estremismi inconcludenti, per trovare soluzioni all’altezza di un’Europa lungimirante e pluralistica, capace di far valere sia la libertà di culto che le garanzie di sicurezza, e per capire qual è davvero la posta in gioco, per il presente e per il futuro.
 
 

Dialogo sull’Islam tra un padre e un figlio – Dag e Alberto Tessore

Dal desiderio di offrire dell’Islam un ritratto contemporaneo a tutto tondo nasce questo dialogo tra un padre, Alberto, e un figlio, Dag, agnostico, antropologo e viaggiatore il primo, religioso, esperto di testi sacri e linguista il secondo. Il figlio ha deciso di vivere con la sua famiglia nelle montagne del Marocco, il padre abita nelle campagne sabine, ma entrambi riconoscono che in un mondo globale il dialogo interreligioso è un nodo decisivo per la convivenza tra i popoli. Per questo si confrontano con affetto, seppure con grande divergenza di opinioni, toccando nel libro tutte le questioni più spinose che rendono i rapporti tra musulmani e cristiani spesso complicati, se non conflittuali: dalla concezione della donna alla poligamia, dall’ortodossia intransigente alla pretesa di detenere la verità, dalle forme di preghiera alla minaccia del terrorismo di matrice religiosa.

 

 

Shari’a. La legge sacra dell’Islam – Massimo Papa e Lorenzo Ascanio

Oggi le grandi migrazioni di popolazioni di fede musulmana verso l’Europa, la globalizzazione dei mercati, i moti della ‘Primavera araba’, hanno accorciato le distanze tra noi e il mondo islamico rendendo impellente la conoscenza non solo sociale e storica, ma anche giuridica di quelle società. Il volume ci guida in quel complesso sistema di leggi, conosciuto con il termine Shari’a, che nasce e si sviluppa con l’affermazione dell’Islam e rappresenta l’insieme di regole che disciplinano la vita della comunità dei fedeli musulmani, dal matrimonio ai contratti alle pene. Gli autori ci spiegano come si è evoluto il diritto islamico, cosa è oggi e con quali forme ha resistito o meno al processo di modernizzazione giuridica avvenuta negli Stati islamici, dalla fine del XIX secolo fino a oggi.

 

 

 

8 gennaio 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti