Scuole chiuse

Scuole chiuse in tutta Italia almeno fino al 3 aprile

Scuole chiuse in tutta Italia a fino al 3 aprile. "Una misura dolorosa, ma necessaria", ha commentato la Ministra Lucia Azzolina
scuole-chiuse

Scuole chiuse in tutta Italia fino al 3 aprile. L’annuncio è arrivato ieri sera dal Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte con una conferenza stampa straordinaia. L’estensione delle misure rientra nel piano di contenimento del Coronavirus attivo su tutto il territorio nazionale. “Sarà un’unica grande zona protetta”. La decisione riguarda anche le scuole: le attività didattiche sono quindi sospese in tutto il Paese fino al 3 Aprile.

Qui, le indicazioni ufficiali del Miur.

Scuole chiuse: “una misura dolorosa, ma necessaria”

«Già a partire dalle prossime ore forniremo a tutti informazioni più dettagliate, come abbiamo fatto in questi giorni – ha commentato subito la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina -. È una misura dolorosa ma necessaria, che condivido. Mi impegno a stare ancora più vicino a studenti e personale scolastico. Andremo avanti affrontando insieme questa emergenza. Le attività si sospendono ma #lascuolanonsiferma».

Chiuse anche le università, i master e i corsi professionali

Non solo scuole chiuse. Sospesa, sempre fino al 3 aprile, anche la frequenza delle attività di formazione superiore, comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, di corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per anziani, ferma restando la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza ad esclusione dei corsi per i medici in formazione specialistica e dei corsi di formazione specifica in medicina generale, nonché delle attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie. 

Sono sospese le uscite didattiche

Come previsto dai precedenti Decreti, restano sospesi, fino al 3 aprile, i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

Attivata la didattica a distanza 

Scuole chiuse, ma i dirigenti scolastici attivano, per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole. Si mettono in campo modalità di didattica a distanza, con riguardo anche alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità.

© Riproduzione Riservata