Don Abbondio? Il nemico di Peppone. Un italiano su 2 bocciato all’esame di letteratura

La Musa di Dante? La Monna Lisa. Il deserto dei Tartari? Una marca di dentifricio. Italia, paese di santi, poeti e navigatori…ma non di esperti di letteratura. Interrogati su autori, romanzi e personaggi della tradizione letteraria nazionale e mondiale, un italiano su due (51%) risponde in maniera errata...

 Da uno studio promosso da Libreriamo emerge come quasi la metà degli italiani commettono errori madornali in ambito letterario

 

MILANO – La Musa di Dante? La Monna Lisa. Il deserto dei Tartari? Una marca di dentifricio. Italia, paese di santi, poeti e navigatori…ma non di esperti di letteratura. Interrogati su autori, romanzi e personaggi della tradizione letteraria nazionale e mondiale, un italiano su due (51%) risponde in maniera errata. Gli errori più grossolani? Un italiano su 4 (25%) pensa che Don Abbondio sia il nemico di Peppone, mentre più di uno su 3 (37%) crede che Pinocchio sia stato scritto da Walt Disney. Se il patrimonio letterario italiano è uno dei fiore all’occhiello dell’eccellenza artistica italiana all’estero, gli abitanti del Belpaese dimostrano, purtroppo, di non conoscere a fondo questo immenso patrimonio. E’ quanto emerge da uno studio promosso da Libreriamo, condotto tramite monitoraggio web su circa 5.000 utenti di blog, forum e community, per capire quanto gli italiani siano ferrati in ambito letterario.

 

ABITUDINE ALLA LETTURA IN CALO – La poca conoscenza circa autori, libri e romanzi del panorama culturale italiano e mondiale, è frutto anche del sempre minor numero di lettori in Italia. Secondo i dati del Rapporto sull’editoria in Italia, a cura dell’Ufficio studi AIE e presentato lo scorso ottobre alla Fiera di Francoforte, il mercato del libro in Italia, che nel 2011 aveva avuto un -3,7% nel giro d’affari, nei primi nove mesi del 2012 peggiora ottenendo un -8,7%, con l’abitudine alla lettura che, per la prima volta dal 2007, cala vistosamente, con 25,9 milioni di italiani che leggono almeno un libro (723 mila meno del 2010).

COSA DICONO GLI ITALIANI – Italia, la patria di Dante e Petrarca, di Manzoni e Pirandello. Sarà anche terra di esperti di letteratura? Ben 6 italiani su 10 (63%) affermano di conoscere alla perfezione le più importanti opere letterarie, specificando di sapere tutto circa autore, trama e personaggi. Il 28% ammette invece di conoscere la storia di alcuni romanzi ma nella maggior parte dei casi di non saper risalire all’autore o al periodo storico nel quale è stato realizzato. Mentre il 7% ammette di conoscere solo le opere più famose.

DON ABBONDIO? IL NEMICO DI PEPPONE – Italiani, quindi, esperti di letteratura? Abbiamo voluto verificarlo sul campo, chiedendo alla gente se conoscesse alcuni personaggi, autori e romanzi famosi. Alla domanda “Chi era Don Abbondio?” Solo la metà (51%) è riuscita a dare la risposta giusta, affermando che si tratta del curato protagonista dei Promessi Sposi, incaricato di sposare Renzo e Lucia. Altri (25%) lo hanno confuso con l’antagonista principale di Peppone, il Don Camillo nato dal genio di Giovannino Guareschi.

CANTICO DEI CANTICI E MALAVOGLIA – Alla domanda su “Cos’è il Cantico dei Cantici?”, per la maggioranza (54%) si tratta di poesia di San Francesco, confondendola quindi con il “Cantico delle Creature” il testo poetico più antico della letteratura italiana, mentre solo il 34% ha risposto esattamente, definendolo il libro contenuto nell’Antico Testamento della Bibbia. Altra gaffe clamorosa riguarda i Malavoglia; se il 43% risponde esattamente, riconoscendo che si tratta della famiglia di pescatori protagonista dell’omonimo romanzo di Giovanni Verga, il 33% li confonde con i Malatesta, la nobile famiglia italiana che dominò la Romagna dal 1295 al 1528. Altri, addirittura, credono che si tratti semplicemente di un espressione comune per indicare persone svogliate e pigre (21%).

PINOCCHIO? SCRITTO DA WALT DISNEY – Chi scrisse Pinocchio? Forse questo è l’errore più clamoroso. Secondo quasi 6 italiani su 10 (58%) si tratta di un personaggio ideato dal “papà di Topolino” Walt Disney, il quale in realtà ha soltanto prodotto nel 1940 il film d’animazione, basato sul romanzo di Carlo Collodi, riconosciuto come il creatore del burattino di legno dal 33% degli italiani. Chi è Alexandre Dumas? Solo il 34% riconosce che si tratta di un autore francese, celebre per aver scritto I tre moschettieri, mentre il 24% ritiene che si tratti di un allenatore portoghese ed il 18% lo confonde addirittura con un attore francese.

DANTE? GUIDATO DALLA MONNA LISA – Quale figura femminile guida Dante attraverso i nove cieli del Paradiso? Se la maggioranza risponde esattamente con Beatrice (64%), altri confondono la donna amata dal sommo poeta con Penelope (21%), la moglie di Ulisse di cui si parla nell’Odissea, e addirittura con la celebre Monna Lisa (13%). Cos’è il “Deserto dei Tartari”? Se la maggioranza (41%), riconosce che si tratta di un libro di Dino Buzzati, altri ritengono che sia semplicemente un area geografica (31%), o che addirittura si tratti di una marca di dentifricio (12%).

 

3 dicembre 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti