Serie tv da non perdere

Chiamatemi Anna su Rai 2, le anticipazioni della terza puntata

Ispirata al romanzo di Lucy Maud Montgomery, "Chiamatemi Anna" è la serie tv perfetta per gli amanti dei libri. Oggi, su Rai 2, la terza puntata: ecco le anticipazioni
chiamatemi-anna-3-puntata

Dopo l’esordio su Netflix, “Chiamatemi Anna” arriva anche in chiaro per il pubblico di Rai 2 a partire da lunedì 6 luglio 2020 alle 15.15. Sarà un appuntamento quotidiano, dal lunedì al venerdì, che occuperà lo spazio del primo pomeriggio. La serie tv si basa sul celebre romanzo “Anna dai capelli rossi” di Lucy Maud Montgomery. Mentre i titoli degli episodi sono tratti dal romanzo “Jane Eyre” di Charlotte Brontë, che Anna ha letto tra le avversità degli anni trascorsi in orfanotrofio

Di cosa parla “Chiamatemi Anna”

La protagonista, la giovanissima Anna Shirley, ha perso entrambi i genitori ed è rimasta orfana. Dopo una serie di brutte esperienze, Anna finisce in orfanotrofio, continuamente insultata da altre bambine, finché un giorno la bambina viene affidata a due fratelli anziani, Marilla e Matthew Cuthbert. I due, in realtà, avevano richiesto un maschietto che potesse aiutarli con le faccende della fattoria. Mentre Matthew risulta essere più docile, Marilla è tosto e con Anna volano scintille sin dal primo momento. A lungo andare, la famiglia inizierà ad affezionarsi ad Anna.

Anticipazioni della terza puntata

Per Anna arriva il primo giorno di scuola e Diana la aiuta a farsi delle amiche, disprezzando la compagnia maschile e in special modo quella di Gilbert Blythe. Anna e Diana sorprendono Prissy Andrews durante un rapporto intimo con l’insegnante e Anna lo descrive alle sue compagne usando una terminologia esagerata. Per colpa di Anna il pettegolezzo si diffonde. Ma Diana cerca comunque di mantenere in buoni rapporti Anna con le sue compagne di classe. Un gruppo di giovani madri invita Marilla a prendere parte ai loro incontri di cucito e discussione, ma la donna non sembra essere adatta ai discorsi moderni che si sviluppano. Il giorno seguente, Billy, il fratello di Prissy Andrews, minaccia Anna di violenza per quello che ha detto il giorno prima, ma Gilbert lo ferma. Le sue amiche sono molto sorprese di averla vista entrare con Gilbert, ma Anna le assicura che non prova nessun interesse per lui. Durante la lezione, Gilbert stuzzica Anna prendendola in giro per i suoi capelli. Lei gli rompe la lavagnetta sulla testa. Anna finisce in punizione ma, stanca della terribile esperienza scolastica, scappa a casa e promette a Marilla che non ci tornerà mai più. Marilla la comprende in pieno e la consola.

© Riproduzione Riservata
Commenti