Sei qui: Home » Intrattenimento » Cinema » “Patch Adams”, Robin Williams nei panni del medico che inventò la terapia del sorriso
Il film

“Patch Adams”, Robin Williams nei panni del medico che inventò la terapia del sorriso

“Patch Adams” è un film del 1998 diretto da Tom Shadyac e interpretato da Robin Williams che racconta la vera storia del medico Hunter Adams

Questa sera in tv su Iris, canale 22, verrà trasmesso il film “Patch Adams”, uno dei più belli interpretati da Robin Williams che proprio oggi avrebbe compiuto settant’anni. “Patch Adams” è una pellicola del 1998 diretta da Tom Shadyac e racconta la vita del medico Hunter ‘Patch’ Adams che negli anni Settanta introdusse la terapia del sorriso.

“Patch Adams”

La storia di Hunter “Patch” Adams ha inizio con il suo tentativo di suicidio. Compreso il suo precario stato mentale, Adams decide così di auto-internarsi in un istituto mentale, sperando di trovare aiuto. Qui inizia a sperimentare l’umorismo come rimedio ai mali che lo affliggono e che attanagliano anche i suoi nuovi amici all’interno della struttura. Desideroso di diffondere le proprie idee e fare del bene agli altri, Adams decide iscriversi alla facoltà di medicina dove conosce diversi colleghi, dal serioso Mitch Roman alla bella Carin Fisher con cui sviluppa l’idea per una clinica medica costruita attorno alla filosofia di trattare i pazienti usando umorismo e compassione. Con l’aiuto di Arthur Mendelson Patch inizia a costruire il futuro Gesundheit! Institute.

 

Una filosofia rivoluzionaria

La storia raccontata in questo film, seppur romanzata e molto addolcita, racconta di un uomo che rivoluzionò il modo di essere medico. Ciò che fino a poco tempo fa, la terapia del sorriso di Patch Adams risale agli anni Settanta, mancava al mondo della medicina, in particolare nei grandi ospedali e tra i nomi più rinomati, era proprio l’empatia nei confronti del paziente. La maggior parte dei grandi mentori della medicina, infatti, vedeva il paziente come realtà a sé, qualcosa più che qualcuno da curare. Tutto l’interesse era convogliato nei confronti della malattia piuttosto che della persona. Patch Adams introdusse un pensiero rivoluzionario nel mondo della medicina che inizialmente venne fortemente screditato, ma che oggi viene insegnato nelle università.

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata