Sei qui: Home » Intrattenimento » Cinema » Oscar 2021, Anthony Hopkins trionfa come miglior attore
Oscar 2021

Oscar 2021, Anthony Hopkins trionfa come miglior attore

Anthony Hopkins vince a 83 anni l’Oscar come migliore attore protagonista per il film “Father. Nulla è come sembra” di Florian Zeller.

In questa particolare edizione degli Academy Awards, Anthony Hopkins ha vinto l’Oscar come migliore attore protagonista per il film “Father. Nulla è come sembra” di Florian Zeller. Un premio che ha segnato un nuovo record per l’attore britannico che ha conquistato la statuetta d’oro all’età di 83 anni.

La vittoria di Anthony Hopkins

Questa notte si è svolta la novantatreesima cerimonia di premiazione degli Academy Awards. Tra le sorprese più inaspettate c’è stata la vittoria dell’attore britannico Anthony Hopkins nella categoria miglior attore protagonista. La sua potente e delicata interpretazione nel film “Father. Nulla è come sembra”, diretto da Florian Zeller, in cui Hopkins recita la parte di un anziano padre affetto da demenza senile, ha affermato la sua ancora una volta la bravura dell’attore britannico. Anthony Hopkins, candidato agli Oscar per la sesta volta, ha portato a casa la seconda statuetta della sua carriera all’età di 83 anni, diventando così l’attore più anziano di sempre a ricevere l’Oscar, record detenuto fino a questo momento da Christopher Plummer, scomparso lo scorso 5 febbraio.

 

La polemica per la vittoria

Anthony Hopkins ha vinto l’Academy Award con la sua potente interpretazione, al posto del favorito Chadwick Boseman per la sua parte in “Ma Rainey’s Black Bottom”. Il giovane attore era infatti candidato per un Oscar postumo a seguito della prematura scomparsa lo scorso 2020 a causa di un tumore al colon. Le polemiche, però, sono state sollevate perché Hopkins non era presente fisicamente alla cerimonia per ritirare il premio, ma non si è nemmeno collegato da remoto per ringraziare l’Academy. La statuetta però non è nemmeno stata ritirata dalla coprotagonista di Hopkins, Olivia Coleman, restando in mano al presentatore Joaquin Phoenix (vincitore della categoria lo scorso anno con Joker).

Il ringraziamento

L’atteso ringraziamento dell’attore è arrivato in mattinata con un video messaggio pubblicato sul suo profilo Instagram direttamente dalla sua casa in Galles. Oltre ai ringraziamenti, Hopkins, ha voluto ricordare l’attore Chadwick Boseman, in corsa con lui nella stessa categoria. “Buongiorno, eccomi qui nella mia patria, il Galles, e all’età di 83 anni non mi aspettavo di ricevere questo premio.” Ha detto Hopkins “Sono grato all’Academy e grazie. Voglio rendere omaggio a Chadwick Boseman che ci è stato portato via troppo presto, e ancora una volta, grazie mille a tutti. Non me lo aspettavo davvero, quindi mi sento molto privilegiato e onorato. Grazie”

Anthony Hopkins

Nato nel 1937 nel sobborgo di Margam, alla periferia di Port Talbot, in Galles, Hopkins iniziò un percorso di formazione che dal Royal Welsh College of Music & Drama di Cardiff lo portò alla Royal Academy of Dramatic Art di Londra e ai primi ruoli da professionista, che lo fecero notare da Laurence Olivier. Il ruolo che segnò definitivamente la carriera cinematografica di Anthony Hopkins sarà quello del dottor Hannibal Lecter ne “Il silenzio degli innocenti” nel 1991. Per la parte di Lecter (che ha poi ripreso nel 2001 in Hannibal e nel 2002 in Red Dragon) Hopkins ottenne il suo primo premio Oscar.

© Riproduzione Riservata