Sei qui: Home » Intrattenimento » Oroscopo dei libri 2023 per il segno del Cancro

Oroscopo dei libri 2023 per il segno del Cancro

Prosegue il nostro speciale "Oroscopo dei libri 2023" con le previsioni degli astri in vista del nuovo anno. Ecco cosa accadrà per i nati sotto il segno del Cancro e i consigli di lettura da parte dell'astrologa Loredana Galiano.

Prosegue il nostro speciale “Oroscopo dei libri 2023” con le previsioni degli astri in vista del nuovo anno. Ecco cosa accadrà per i nati sotto il segno del Cancro e i consigli di lettura da parte dell’astrologa Loredana Galiano.

Oroscopo per il Cancro: 22/06 – 22/07: una nuova autostima professionale

Le vostre tre parole d’ordine:

“una nuova alba; liberarsi da vecchi schemi; nuovi viaggi ambiziosi”.

Sul fronte sentimentale e affettivo

Leggendo il vostro oroscopo, scoprirete che avrete dei momenti in cui nessuno vi amerà e nessuno vi vorrà bene e momenti in cui tutto l’Universo vi abbraccerà promettendovi amore eterno. Giove dalla primavera in poi, vi farà sbocciare come rose nel vostro giardino, coronerete i vostri sogni d’amore, incontrerete una persona speciale. Potrete godere dei momenti hot e momenti pieni di affetto. Sarà tempo di soddisfazioni e di piacere sia se avrete una relazione in corso, sia se sarete ancora single.

Riscoprirete il piacere della seduzione, di un invito a cena, di una passeggiata al tramonto mano nella mano, l’amore sotto le lenzuola, la sensualità e l’audacia in ogni momento intimo. Troverete una vecchia musica e vi metterete a ballare. Non vi mancheranno le opportunità e avrete sempre tempo per cercare quello che vorrete. Manterrete la calma e tutto avverrà secondo i tempi. 

Oroscopo sul fronte professionale

Con una serie di transiti di pianeti, come un bel Giove, un favoloso Saturno, un lucido Mercurio e l’appoggio di Nettuno, saranno delle carte vincenti, che vi accompagneranno tutto l’anno tra armonie e complicità, vi libererete da vecchi schemi, che vi tenevano imprigionati. In questo nuovo anno scoprirete di avere energia e coraggio per ammirare la nascita di un nuovo giorno con una nuova autostima professionale e imprenditoriale. Il lavoro procederà con costanza e determinazione.

I risultati saranno ottimi e la vostra lucidità mentale sarà eccellente. Sarete intraprendenti e pieni di coraggio nel voler cambiare posto di lavoro, il vostro ruolo o semplicemente la scrivania del vostro ufficio, complice il lungo transito di Urano positivo al vostro cielo. Avrete un ottimo intuito e nuovi contatti fruttuosi. Potrebbe succedere che viaggerete per lavoro, per conquistare nuovi posti e farvi conoscere. Sarete molto intuitivi e creativi, ascolterete la vostra pancia e soprattutto seguirete i vostri sogni e il vostro conto corrente.

Il vostro portafortuna sarà una tartaruga, che rappresenta la tenacia, la resilienza, la forza, la saggezza, la pazienza e la creatività. Sarà ottimo averla in carne ed ossa, ma se non sarà possibile anche una statuina da portare sempre con sé al posto di lavoro, ovunque. È uno dei potenti portafortuna, uno degli animali più longevi e venerati.

Il vostro colore dell’anno sarà l’arancione, il colore legato all’ambizione, al successo, alla carriera, al denaro. Il vostro successo sarà dietro l’angolo grazie al vostro impegno e alla vostra costanza, al vostro ottimismo e al vostro intuito.

Il consiglio di lettura per il segno del Cancro

Essendo questo l’oroscopo dei libri, ecco un romanzo che vi consigliamo da leggere per questo nuovo anno è “Attraversare i muri: Un’autobiografia” di Marina Abramovic.

Nel 2010, in occasione della retrospettiva che il MoMA dedicò a Marina Abramovic, più di 750mila persone aspettarono in fila fuori dal museo per avere la possibilità di sedersi di fronte all’artista e di comunicare con lei senza dire una parola, in una performance senza precedenti durata più di settecento ore.

Una celebrazione di quasi cinquant’anni di performance art rivoluzionaria. Figlia di genitori comunisti, eroi di guerra sotto il regime di Tito nella Jugoslavia postbellica, Marina Abramovic fu cresciuta secondo una ferrea etica del lavoro. Agli esordi della sua carriera artistica internazionale viveva ancora con la madre e sotto il suo totale controllo, obbedendo a un rigido coprifuoco che la costringeva a rincasare entro le dieci di sera. Ma nulla poté placare la sua insaziabile curiosità, il suo desiderio di entrare in contatto con la gente e il suo senso dell’umorismo.

Tutto ciò che ancora oggi la contraddistingue e dà forma alla sua vita. Al cuore di «Attraversare i muri» c’è la storia d’amore con il collega perfomance artist Ulay: una relazione sentimentale e professionale durata dodici anni, molti dei quali passati a bordo di un furgone viaggiando attraverso l’Europa, senza un soldo.

Un legame che arrivò al drammatico epilogo sulla Grande Muraglia cinese. La storia di Marina Abramovic, commovente, epica e ironica, parla di un’incomparabile carriera artistica che spinge il corpo oltre i limiti della paura, del dolore, dello sfinimento e del pericolo, in una ricerca assoluta della trasformazione emotiva e spirituale.

Esso stesso performance, «Attraversare i muri» è la rappresentazione vivida e potente della vita di un’artista eccezionale.

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento