Golden Globe 2020

Golden Globe 2020: ecco tutti i vincitori della 77° edizione

Una notte magica per il mondo del cinema che ha visto sul red carpet registi e attori che hanno segnato con il loro talento l'anno passato. Ecco chi sono i vincitori della 77° edizione dei Golden Globe
golden globe

Questa notte si è tenuta la 77° edizione dei Golden Globe Awards , i riconoscimenti assegnati dai membri della Hollywood Foreign Press Association che, insieme agli Emmy e agli Oscar, sono tra i premi più prestigiosi nel mondo del cinema. Il regista Sam Mendes ha ritirato la statuetta per la migliore regia con “1917”, premiato anche come migliore film drammatico

Miglior regista

Sam Mendes vince come miglior regista, superando i favoriti Martin Scorsese con The Irishman e il sudcoreano Bong Joon-Ho con Parasite e il suo ‘1917’ è il miglior film drammatico.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Golden Globes (@goldenglobes) in data:

 

Miglior attore film drammatico

Joaquin Phoenix è il miglior attore del 2019 in un film drammatico. L’attore, premiato per “Joker”, è anche un attivista per i diritti degli animali e ha colto l’occasione per ringraziare la Hollywood Foreign Press per la cena “vegana” che ha preceduto i premi, invitando poi i suoi colleghi a non prendere troppo gli aerei.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Golden Globes (@goldenglobes) in data:

 

Miglior attrice film drammatico 

Vince il premio come miglior attrice in un film drammatico Renée Zellweger con il film Judy, strappando la vittoria a Cynthia Erivo per “Harriet”, a Scarlett Johansson per “Storia di un matrimonio”, a Saoirse Ronan per “Piccole donne” e a Charlize Theron per “Bombshell”.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Golden Globes (@goldenglobes) in data:

 

Miglior film straniero

“Parasite” è il miglior film straniero. “Una volta che supererete la barriera dei sottotitoli sarete introdotti a un mondo incredibile di film”, ha detto il regista sudcoreano Bong Joon-Ho accettando il premio.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Golden Globes (@goldenglobes) in data:

 

Miglior commedia 

Come da pronostico, “C’era una volta…a Hollywood” di Quentin Tarantino ha vinto per la miglior commedia o musical del 2019. 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Golden Globes (@goldenglobes) in data:

 

Miglior miniseria drammatica

A “Chernobyl” il Golden Globe per la la miglior miniserie drammatica in tv. Prodotta da Sky/HBO, la ricostruzione della tragedia nucleare nella repubblica sovietica dell’Ucraina correva con ben quattro nomination. Ad accettare il premio il protagonista Jared Harris.

Miglior serie tv comica

“Fleabag” ha vinto come miglior serie tv comica.

Miglior attrice di una serie drammatica

Olivia Coleman, nei panni della Regina Elisabetta, trionfa per “The Crown”, migliore attrice in una serie drammatica. 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Golden Globes (@goldenglobes) in data:

 

Miglior dramma televisivo

“Succession” della Hbo è il miglior dramma televisivo del 2019 secondo la giuria della Hollywood Foreign Press che assegna i Golden Globes.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Golden Globes (@goldenglobes) in data:

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti