Sei qui: Home » Frasi » La guerra e la dignità dell’uomo secondo Oriana Fallaci
la frase del giorno

La guerra e la dignità dell’uomo secondo Oriana Fallaci

Quanti danni provoca una guerra? Sicuramente, ne provoca molti e di grave entità. Scopriamo insieme, a tal proposito, una frase di Oriana Fallaci che oggi è più attuale che mai.

Quanti danni provoca una guerra? Sicuramente, ne provoca molti e di grave entità. Scopriamo insieme, a tal proposito, una frase di Oriana Fallaci che oggi è più attuale che mai.

“Quasi niente quanto la guerra, e niente quanto una guerra ingiusta, frantuma la dignità dell’uomo”

Oriana Fallaci e i conflitti bellici

Oriana Fallaci si è misurata tante volte con gli orrori della guerra, tanto che nel 1969 ha pubblicato “Niente e così sia”, un libro che raccoglie tutte le esperienze belliche vissute e documentate dall’autrice. Scrittrice, giornalista, inviata speciale all’estero, Fallaci ha viaggiato molto e conosciuto da vicino le dinamiche di conflitti importanti come la Seconda Guerra Mondiale e la Guerra del Vietnam. Criticando tutte le fazioni in Vietnam, Oriana Fallaci documenta per anni ciò che lei stessa definirà “una sanguinosa follia”.

La guerra secondo Oriana Fallaci

Ma cos’è la guerra, secondo Oriana Fallaci? Quanti e quali danni provoca all’umanità? Questa “sanguinosa follia”, di cui la donna ha scritto per anni, logora l’uomo dall’interno, minando ciò che è più importante nella sua esistenza: la dignità. Un uomo che non ha la propria dignità, non è un uomo.

Combattendo, l’essere umano usa violenza agli altri ed anche a se stesso, annientando, poco a poco, il rispetto di sé e l’amor proprio. Coloro che tornano dalla guerra – che siano vincitori o vinti non importa – faticano a rientrare nella vita di tutti i giorni. Gli orrori vissuti sono troppi e indescrivibili. Hanno visto i loro compagni morire, hanno ferito e ucciso degli sconosciuti per ottenere la vittoria. Che si vinca o si perda, la violenza e la morte entrano prepotenti nella coscienza dell’uomo che ha fatto in battaglia.

Le guerre ingiuste

Fallaci, nella sua frase, parla in particolare di “guerre ingiuste”. Sulla natura dei conflitti bellici si sono scritte pagine e pagine di libri. Ci sono guerre utili e inutili, giustificabili e ingiustificabili? Secondo alcuni sì, secondo altri no. Ciò che è indubbio, è che di guerre ingiuste ne esistono molte, troppe, al giorno d’oggi, in Ucraina ma non solo. Sono proprio queste a “frantumare” più di tutte, secondo Oriana Fallaci, la dignità dell’uomo.

 

Potrebbe interessarti anche:
Eurovision Song Contest, vince l’Ucraina con la Kalush Orchestra
Eurovision Song Contest, vince l'Ucraina con la Kalush Orchestra

L'Ucraina ha vinto l'Eurovision Song Contest 2022. La Kalush Orchestra, che era in gara con il brano "Stefania", ha trionfato con 631 voti, 192 ricevuti dalle giurie dei diversi paesi e ben 439 tramite il televoto

L’Eurovision e il successo della Band Ucraina Kalush Orchestra
COVER LIBRERIAMO 2

È iniziata, con grande clamore, la maratona del festival musicale europeo più importante: L’Eurovision Song Contest. I favoriti? Ad oggi, tutti parlano del gruppo Ucraino “Kalush Orchestra”. Conosciamoli meglio.

5 libri usciti di recente che raccontano la guerra in Ucraina
5 libri usciti di recente che raccontano la guerra in Ucraina

La guerra in Ucraina è il risultato di anni di tentativi diplomatici ed escalation. Ecco 5 libri che aiutano a comprendere cosa stia accadendo e come si sia arrivati fino a questo punto.

La luna di Kiev, la poesia di Rodari rivive in un libro illustrato e solidale
La luna di Kiev, la poesia di Rodari rivive in un libro illustrato e solidale

“La luna di Kiev”, il libro illustrato edito da Einaudi Ragazzi è in vetta alle classifiche dal giorno in cui è uscito. Scopriamo qualcosa di più su questo fenomeno editoriale.

“Notizia”, il dolore della distruzione come in guerra nella poesia di Roberto Roversi
“Notizia”, il dolore della distruzione come in guerra nella poesia di Roberto Roversi

Oggi è il 50esimo giorno dall’inizio della guerra in Ucraina. Il dolore devastante di chi ha visto i propri cari morire e le proprie case cadere ci fa chiedere a gran voce la pace. Ecco perché oggi vi proponiamo “Notizia”, una struggente poesia dello scrittore Roberto Roversi.

Animals, gli animali nei teatri di guerra fotografati da Steve McCurry
Animals, gli animali nei teatri di guerra fotografati da Steve McCurry

Le immagini di guerra al centro di ANIMALS, visitabile fino al 1 maggio alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, ripercorrono un altro conflitto, quello nell’area del Golfo, da cui McCurry torna con alcune delle immagini più celebri dei suoi reportage

© Riproduzione Riservata