Sei qui: Home » Frasi » Una frase di Victor Hugo per celebrare il nuovo anno
La frase del giorno

Una frase di Victor Hugo per celebrare il nuovo anno

È il primo giorno di questo nuovo 2022. Vi proponiamo questo aforisma di Victor Hugo per celebrare l'arrivo dell'anno nuovo

Vogliamo salutare questo primo giorno del 2022 con un aforisma di Victor Hugo che celebra l’amicizia e la freschezza dello spirito. Il 2021 è stato un anno pesante, fatto di tensioni ma anche soddisfazioni, siamo stati in grado, comunque, di superare tutto anche questa volta. Ciò grazie anche al supporto delle persone care che ci circondano. 

“Salutiamo insieme questo nuovo anno che invecchia la nostra amicizia senza invecchiare il nostro cuore” Victor Hugo

Un brindisi all’amicizia

Victor Hugo festeggia l’arrivo dell’anno nuovo celebrando l’amicizia. Quel rapporto che ci lega a persone con cui scegliamo di condividere la nostra vita, con cui ci troviamo sulla stessa lunghezza d’onda. Un nuovo anno passato insieme ad un amico è un anno ricco di amore e speranza. La presenza nella nostra vita di qualcuno che ci vuole bene e di cui ci fidiamo è fondamentale e preziosa. Il tempo passa, è vero, ma se il legame è autentico non può che rafforzarsi e migliorare, quasi come il vino insomma, che più invecchia più è buono.  Al contrario, il nostro cuore ringiovanisce.

Victor Hugo

Nato nel 1802, Victor Hugo è considerato il padre del romanticismo. Hugo vide l’inizio del successo della sua carriera letteraria nel 1830 quando pubblicò la prima delle due opere teatrali, “Hernani” e l’anno successivo il celeberrimo romanzo “Notre Dame de Paris”. Nel 1848 venne eletto come deputato dell’Assemblea costituente, ma il colpo di Stato del 1851 lo costringerà all’esilio che durerà fino al 1870. In questi anni la produzione letteraria fu particolarmente prolifica. Rientrerà in Francia solo con la proclamazione della Repubblica. Morirà a Parigi nel 1885.

 

© Riproduzione Riservata