Istanbul", il libro di Mauro Guglielminotti

Una Istanbul inedita nelle foto di Mauro Guglielminotti

E' uscito il nuovo libro di fotografie di Mauro Guglielminotti intitolato ''Istanbul'', per le Edizioni Arca di Torino. Un libro di fotografie con...

E’ uscito il nuovo libro di fotografie di Mauro Guglielminotti, ”Istanbul”,  un omaggio alla grande capitale turca

MILANO – E’ uscito il nuovo libro di fotografie di Mauro Guglielminotti intitolato ”Istanbul”, per le Edizioni Arca di Torino. Un libro di fotografie con testi di Orsola Casagrande, Mehmet Gureli, Metin Yegin, Esmahan Aykol , Fusun Demirel. Reperibile in molte librerie o on line sul sito di Arca Edizioni, su IBS.it o Amazon,  sia in formato cartaceo sia in pdf.

IL LIBRO – L’opera è un omaggio a questa grande capitale ponte tra occidente e oriente. Accanto alle immagini di Mauro Guglielminotti, la scrittrice Esmahan Aykol, l’artista Mehmet Güreli, il giornalista e regista Metin Yeğin, l’attrice Fusun Demirel raccontano una parte intima e suggestiva della città. Orsola Casagrande, giornalista, propone, una incursione nell’attualità politica. Le fotografie di Mauro Guglielminotti sono il filo conduttore: attraversano la cultura, la realtà sociale e politica della grande metropoli turca. Un viaggio per immagini che parte dal 1997 e si conclude con le manifestazioni dell’estate del 2013 di piazza Taksim in difesa del parco Gezi.

RACCONTARE UNA CITTA’ – Il libro propone una visione di Istanbul diversa e originale. Inserisce elementi di curiosità che portano fuori dai circuiti classici e stereotipati. Attiva tutti i sensi per meglio scoprire le suggestioni che ad un visitatore attento, Istanbul offre. Questo libro, primo di una serie, ha la specificità di raccontare la città attraverso gli occhi ma anche le parole di quanti la città la vivono giorno dopo giorno.

LIBRO COME COMPAGNO DI VIAGGIO – Le informazioni sul libro e il progetto si possono trovare anche sul sito www.rewend.eu. La parola ‘rewend’ significa nomade in curdo. Proprio questo spirito nomade caratterizza l’opera di Mauro Guglielminotti. Fotografie e testi servono ad aiutare a vedere meglio, comprendere e condividere cambiamenti e evoluzioni dei luoghi. La tecnologia tradizionale, i libri, e quella moderna, i supporti informatici da mettere nello zaino o da guardare prima di partire, visualizzare in un momento di pausa del viaggio, sono il naturale compendio che il viaggiatore può avere con se in viaggio e anche in questo senso “Istanbul” rappresenta una perfetta sintesi tra antico e moderno. Un po’ come la città che si affaccia sul Bosforo.

17 marzo 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti