Sei qui: Home » Classifiche » I 10 libri sul viaggio da leggere assolutamente
Classifiche libri

I 10 libri sul viaggio da leggere assolutamente

Quali sono i 10 libri sul viaggio da leggere assolutamente? Ecco i nostri suggerimenti.

Leggere 10 libri sul viaggio per iniziare a viaggiare con la fantasia. Il viaggio è uno dei topos più presenti in letteratura. Declinata in diverse forme e soluzioni, si tratta di una tematica che ha attraversato epoche e generi, e che continua ad affascinare e soprattutto ad essere produttiva, perché in fondo, non è anche la nostra stessa vita un viaggio? Non partiamo tutti da un punto zero per giungere alla meta del nostro percorso dopo avventure e peregrinazioni? In questo articolo scopriamo insieme 10 titoli, fra classici della letteratura e novità editoriali, dedicati al tema del viaggio. Ecco tutti i nostri suggerimenti. 

10 libri sul viaggio da leggere assolutamente

Il Milione” di Marco Polo

Classico intramontabile della letteratura odeporica mondiale, “Il Milione” di Marco Polo è l’antesignano di tutti i libri sul viaggio che abbiamo letto. Un libro che racconta il viaggio medievale di Marco Polo nelle lontane terre sconosciute dell’Oriente, e ci fa vedere colori, sentire odori, incontrare usi e costumi descritti tanto minuziosamente da renderci partecipi dell’avventura come se anche noi fossimo presenti. 

Un indovino mi disse“, di Tiziano Terzani

Un titolo da non perdere per gli appassionati di giornalismo è “Un indovino mi disse”, annoverato fra i libri sul viaggio perché racconta la straordinaria esperienza di Tiziano Terzani, che un giorno decide di non utilizzare più l’aereo ma di continuare a spostarsi con mezzi alternativi per continuare a svolgere il mestiere di corrispondente estero.

Tutto ha inizio nella primavera del 1976, quando un vecchio indovino cinese avverte Terzani: «Attento! Nel 1993 corri un gran rischio di morire. In quell’anno non volare. Non volare mai». Dopo tanti anni il grande giornalista non dimentica la profezia, ma anzi la trasforma in un’occasione per guardare al mondo con occhi nuovi: decide infatti di non prendere aerei per un anno, senza tuttavia rinunciare al suo mestiere di corrispondente. Il 1993 diventa così un anno molto particolare di una vita già tanto straordinaria: spostandosi in treno, in nave, in auto, e talvolta anche a piedi, Terzani si trova a osservare paesi e persone della sua amata Asia da una prospettiva nuova, e spesso ignorata. 

Ebano“, di Ryszard Kapuscinski 

Fra i 10 libri sul viaggio vi consigliamo anche “Ebano”, che esplora l’Africa in maniera del tutto inedita. Ryszard Kapuscinski si cala nel continente africano e se ne lascia sommergere, rifuggendo tappe obbligate, stereotipi e luoghi comuni. Va ad abitare nelle case dei sobborghi più poveri, brulicanti di scarafaggi e schiacciate dal caldo, si ammala di malaria cerebrale; rischia la morte per mano di un guerriero. Kapuscinski non perde mai lo sguardo lucido e penetrante del reporter e non rinuncia all’affabulazione del grande narratore.

Viaggio sentimentale” di Laurence Sterne

Altro classico della letteratura legato al tema del viaggio è “Viaggio sentimentale” di Laurence Sterne, con cui l’autore ha voluto riproporre il racconto del suo viaggio in Francia e in Italia servendosi di una trasposizione sentimentale che mescola i tratti tipici dell’odeporica ed una sottile ironia. La traduzione italiana curata da Ugo Foscolo è poi un valore aggiunto che rende l’opera ancora più interessante.  

Atlante leggendario delle strade d’Islanda“, di Jon R. Hjalmarsson

Fra i 10 libri sul viaggio che vi suggeriamo in questo articolo c’è anche “Atlante leggendario delle strade d’Islanda”, un volume edito da Iperborea capace di trasportare il lettore direttamente in Islanda.

In nessun altro paese come l’Islanda la fantasia è tanto legata al paesaggio, a una natura imprevedibile e misteriosa che non ha tardato a popolarsi di spettri, demoni, principesse elfiche ed eroici banditi capaci di vivere nei deserti di ghiaccio e lava degli altipiani interni. Ogni angolo dell’isola ha il suo mondo di storie, da cui derivano usanze, tradizioni e innumerevoli toponimi. L’“Atlante leggendario delle strade d’Islanda” ci guida in un viaggio lungo la famosa statale n.1 attraverso le leggende di luoghi noti e territori meno battuti. Dall’impronta del cavallo di Odino che creò il canyon di Ásbyrgi alle rune magiche dei Fiordi Occidentali, all’Helgafell, il “Monte sacro”, che può esaudire tre desideri di chi lo scala.

Sulla strada” di Jack Kerouac

Ecco un altro splendido classico della letteratura che può essere annoverato fra i 10 libri sul viaggio che vi consigliamo oggi. Manifesto della Beat Generation, “Sulla strada” è il romanzo che più ha reso celebre lo scrittore americano Jack Kerouac.

Sal Paradise, un giovane newyorkese con ambizioni letterarie, incontra Dean Moriarty, un ragazzo dell’Ovest. Uscito dal riformatorio, Dean comincia a girovagare sfidando le regole della vita borghese, sempre alla ricerca di esperienze intense. Dean decide di ripartire per l’Ovest e Sal lo raggiunge; è il primo di una serie di viaggi che imprimono una dimensione nuova alla vita di Sal. La fuga continua di Dean ha in sé una caratteristica eroica, Sal non può fare a meno di ammirarlo, anche quando febbricitante, a Città del Messico, viene abbandonato dall’amico, che torna negli Stati Uniti. 

Il giro del mondo in 80 giorni” di Jules Verne

Il settimo libro che vi suggeriamo è “Il giro del mondo in 80 giorni”, un capolavoro della letteratura francese, disponibile anche in edizioni illustrate adatte ad avvicinare i più piccoli alla lettura, in cui Verne utilizza una grande capacità immaginifica e le sue doti di scrittore per raccontare un meraviglioso viaggio alla scoperta del mondo intero, il tutto in soli 80 giorni, a bordo di una mongolfiera. 

Tokyo tutto l’anno. Viaggio sentimentale nella grande metropoli” di Laura Imai Messina

Fra i 10 libri sul viaggio che vi consigliamo c’è anche “Tokyo tutto l’anno”, un libro dedicato alla capitale giapponese.

“La forma di una città cambia più veloce di un cuore” diceva Baudelaire. E forse, tra tutte le città, Tokyo è quella che cambia più velocemente se è vero, come scrive Laura Imai Messina, che l’antica Edo «è in uno stato di infanzia perenne”. Laura si è trasferita a Tokyo per studiare: pensava sarebbero passati pochi mesi – sufficienti per perfezionare il suo giapponese – non che sarebbe rimasta più di quindici anni, e che si sarebbe innamorata perdutamente di una delle città più affascinanti, labirintiche e seducenti del mondo (oltre che di un ragazzo che sarebbe diventato suo marito).

Tokyo non solo è una delle grandi metropoli globali, ma è anche una città densissima di storie, tradizioni, simboli, “segni”: è la città dove usanze secolari vivono accanto ai quartieri degli otaku, gli appassionati di manga e videogame, dove le culture giovanili più effervescenti del pianeta si muovono nelle stesse strade su cui si affacciano piccoli locali tipici. Una città in cui i ritmi frenetici del lavoro e del commercio si alternano a quelli cadenzati delle stagioni e delle festività, dove il rito ha un’importanza fondamentale perché è il calendario, con le sue feste e la sua memoria, a regolare la vita dei suoi abitanti.

Farfalle sul Mekong. Tra Thailandia e Vietnam” di Corrado Ruggeri

Con il nono consiglio di libri sul viaggio ci spostiamo nelle terre fra Thailandia e Vietnam. “Farfalle sul Mekong” è un romanzo della realtà scritto con il ritmo dello stile giornalistico.

Banchetti nei villaggi di montagna della Thailandia, fra le tribù che coltivano oppio, con menù fisso a base di polpette di cane o cene vietnamite con il cobra presentato vivo e ucciso in diretta, per bere il sangue ancora caldo. Un viaggio fra la Thailandia e il Vietnam in cui il lusso turistico di Bangkok contrasta con la povertà e la poesia del Vietnam di oggi, in cui le ragazze della guerriglia, uccise combattendo, vestite nel loro nero costume tradizionale, hanno messo le ali e sono diventate le farfalle multicolori del Mekong.

L’alchimista” di Paulo Coelho

Non potevamo non includere fra i nostri suggerimenti dei 10 libri sul viaggio “L’alchimista” di Paulo Coelho, uno dei capolavori dell’autore brasiliano. Protagonista di questo intenso viaggio spirituale è Santiago, un giovane pastorello andaluso il quale, alla ricerca di un tesoro sognato, intraprende quel viaggio avventuroso, insieme reale e simbolico, che al di là dello stretto di Gibilterra e attraverso tutto il deserto nordafricano lo porterà fino all’Egitto delle piramidi.

E sarà proprio durante il viaggio che il giovane, grazie all’incontro con il vecchio alchimista, salirà tutti i gradini della scala sapienziale: nella sua progressione sulla sabbia del deserto e, insieme, nella conoscenza di sé, scoprirà l’anima del mondo, l’amore e il linguaggio universale, imparerà a parlare al sole e al vento e infine compirà la sua leggenda personale. Il miraggio, qui, non è più solo la mitica pietra filosofale dell’alchimia, ma il raggiungimento di una concordanza totale con il mondo, grazie alla comprensione di quei “segni”, di quei segreti che è possibile captare solo riscoprendo un linguaggio universale fatto di coraggio, di fiducia e di saggezza che da tempo gli uomini hanno dimenticato.

© Riproduzione Riservata