Lettera di Eleonora Franco

Lettera di Eleonora Franco

Caro,

Sai che scrivere fa parte di me, del mio essere.

Con questa lettera vorrei, ancora una volta, far brillare i tuoi occhi di dolcissimo stupore e confermare quanto sei importante per me.
Una STORIA, la nostra, che si è fatta spazio in una realtà che ci vedeva divisi, diversi, lontani.

Seppur i nostri sguardi non hanno mai nascosto ciò che siamo, abbiamo noi deciso di remare contro e mentirci per troppo…troppo tempo.
Il mio ostentare nel saperti “irraggiungibile “; il tuo guardarmi con gli occhi di chi ha ancora un vivido ricordo di ferite troppo profonde…tanto da impedirti di credere nel sogno.

Ho lottato, lottato tanto.
Una lotta senza senso, contro te.

Hai voluto proteggermi, allontanarmi; hai fatto in modo che riuscissi anche ad odiarti, ma le tue parole, per male che hanno fatto, sono sempre state contrastanti a quella luce che ancora vedo, anzi, che vedo sempre più luminosa.

Da cosa poi tu mi voglia proteggere ancora non so…da re? Dal sogno? Da NOI?
Da un futuro che mi neghi, che ti neghi, che neghi a noi sulla base di “certezze” che non possiefo.

Non sai cosa darei per tornare indietro con te…come mi hai detto una volta…cancellare le “pietre” e ricominciare.
So che wuesto non è possibile in termini di tempo e persone.

La mia promessa oggi per te è quella di sempre…sei tu la miaa scelta libera, sei tu la mia meravigliosa felicità.
Una prossima vita nostra.

Alza gli occhi al cielo questa sera…OVUNQUE…noi.

Eleonora.

© Riproduzione Riservata
Commenti