Lettera di Alice Voltan

Lettera di Alice Voltan

Caro ti scrivo,

La notte non mi ha protetto sta volta.E ti ho sognato.

Da tempo ormai non accadeva. Non mi cercavi nel buio delle lenzuola, quando le difese spariscono e resti nudo con te stesso.

Le prime volte nei mi sogni t’amavo ; di quello vivevo.

Solo nell’oscurità della mente ti stringevo.

Sta volta la culla di Morfeo ti ha portato qui, e sei apparso tu.

Il tempo passerà e ti porterà via con se , ma lasciamelo stanotte.

Lasciami il ricordo vero di quel bacio. Non tacerà mai.

A te che in segreto sei stato anche un po mio.

© Riproduzione Riservata
Commenti