Lettera d’amore di Elisa Papais

Lettera d'amore di Elisa Papais

Caro ti scrivo,

senza mettere il tuo nome perché tanto non potrai mai leggere le mie righe.
Affido questa lettera al vento, con la speranza che magari ti arrivi….non attraverso le parole, ma attraverso l’Amore che ancora oggi ho nel cuore per te.

Ci sono storie felici, vite facili, amori lunghi e duraturi, ma per te non è stato così.
La vita è stata dura. Troppo. E alla fine è stata anche crudele.

Mi piace credere che in cielo ci fosse bisogno di un Angelo speciale, ma talmente speciale che solo tu potevi andar bene.
Un Angelo guerriero e dolce, concreto e romantico. Uno spirito migliore degli altri.

Ti scrivo, perché voglio che la carta custodisca in eterno i miei sentimenti; voglio che chiunque legga queste righe possa chiaramente comprendere che ti amo, come si ama il sole.

Sono passati così tanti anni, è trascorsa così tanta vita….eppure tu sei sempre in me, gelosamente custodito come la gemma più preziosa.
Sai, ho letto che le Anime si riconoscono e si ritrovano. Non ho certezze in merito, ma sono sicura che io ti riconoscerò e ti troverò.
E ti giuro che la prossima volta sarà per sempre, dovessi affrontare l’inferno. Vedrai, sarò pronta.

Caro, ti scrivo una lettera senza indirizzo.
Sai, un po’ come quelle che i bimbi scrivono a Babbo Natale; nessuno le legge, nessuno le spedisce, eppure la Magia si crea, il momento arriva ed i sogni si realizzano.

La mia Magia sei tu…anche se per vederti devo chiudere gli occhi.
Ti scrivo, perché voglio che l’universo intero sappia che ti amo.

Elisa

© Riproduzione Riservata
Commenti