Sei qui: Home » Arte » Un’unghia rosa per il famoso dito di Cattelan a Milano
La notizia

Un’unghia rosa per il famoso dito di Cattelan a Milano

Questa notte il poeta e artista di strada Ivan ha tinto di rosa l’unghia della scultura L.O.V.E. di Maurizio Cattelan.

Sorpresa questa mattina a Milano dove sul dito dell’artista Maurizio Cattelan, situato in piazza Affari, l’unghia è diventata rosa. In un blitz notturno il poeta e artista di strada Ivan Tresoldi, in arte Ivan, con vernice indelebile è salito sulla scultura e ha colorato l’unghia di marmo di Carrara di rosa.

L’intervento a fin di bene

Ivan ha rivendicato il gesto sui social spiegando di voler rendere omaggio al movimento femminista “Non una di Meno” e a “SMS – Spazio di Mutuo Soccorso”, in occasione della vicina Giornata della Donna. Sulla sua pagina Facebook Ivan scrive «perché ogni uomo si ricordi sempre che se è vivo, lo deve sempre e comunque ad una donna.”l.o.v.e. assai”, smalto su granito, stanotte, opera legittima ma illegale. Dedicata e per SMS Spazio di Mutuo Soccorso, NON UNA DI MENO. Grazie anche a Maurizio Cattelan per averci messo, pur senza saperne niente, il “supporto”».  Specifichiamo che nonostante Ivan aggiunto la didascalia smalto su granito, l’opera è, come detto prima, in pregiato marmo di Carrara.

Le 30 donne protagoniste di "rivoluzioni silenziose" nella storia

Le 30 donne protagoniste di “rivoluzioni silenziose” nella storia

A loro è dedicata #DonneNascoste, l’iniziativa delle librerie Feltrinelli per la Festa della donna. A raccontarle voci di donne come Rula Jebreal e Isabel Allende

 

L’opera L.O.V.E. di Maurizio Cattelan

Inaugurata il 24 Settembre 2010, l’opera L.O.V.E. – libertà, odio, vendetta, eternità, si erge per un totale di 11 metri ed è realizzata in puro marmo di Carrara. La scultura vera e propria misura 4.60 metri, mentre il basamento è alto 6.40 metri. Raffigura una mano intenta al saluto romano, ma con le dita mozzate tranne per il solo medio rimasto eretto, per ribaltare il significato. Posta davanti alla sede della borsa di Milano, precisamente in piazza affari, ha un significato e un messaggio ben precisi. La sede della Borsa è situata all’interno di Palazzo Mezzanotte costruito dall’omonimo architetto tra il 1927 e il 1932 in pieno Periodo fascista. Il lavoro di Cattelan diventa una critica all’ideologia e allo stesso tempo al mondo della finanza visto come nuovo fascismo.

Photo credit Instagram

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata