da mettere in agenda

Sei mostre da non perdere nel weekend del 21-22 maggio

Da Milano a Roma fino a Napoli alcuni appuntamenti da mettere in agenda per il weekend

MILANO – Sei appuntamenti da mettere in agenda per il weekend d’arte e fotografia del 21-22 maggio.

CORREGGIO E PARMIGIANINO – Alle Scuderie del Qurinale di Roma il confronto tra due maestri del Rinascimento italiano, Antonio Allegri detto Il Correggio (1489-1534) e Francesco Mazzola detto Il Parmigianino (1503-1540). Grazie al talento di questi due artisti, Parma divenne all’inizio del XVI secolo un centro artistico in grado di competere con Roma, Firenze e Venezia. In mostra circa 20 opere di entrambi gli autori, più altri lavori della scuola di Parma.  Aperta fino al 26 giugno.
.
CARAVAGGIO EXPERIENCE – A Roma il Palazzo delle Esposizioni con Caravaggio Experience ripercorre l’opera di Michelangelo Merisi utilizzando un approccio contemporaneo all’opera d’arte. Il sistema di multi-proiezione a grandissime dimensioni, combinato con musiche originali e fragranze olfattive, porta il visitatore a vivere un’esperienza unica sul piano sensoriale, attraverso una vera e propria “immersione” nell’arte del maestro del Seicento. Fino al 3 luglio potrete ammirare i 57 capolavori dell’artista proiettati in formato gigante sulle pareti, accompagnato da musiche e profumi appositamente realizzati.
.
ADRIAN TRANQUILLI – E’ arrivata negli spazi del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, la retrospettiva dedicata a Adrian Tranquilli: Giorni di un futuro passatoNella sua opera poliedrica che abbraccia media differenti, dalla pittura alla scultura, dal disegno al video, Tranquilli indaga la figura dell’eroe, un modello antropologico transculturale che attraversa tempi e simbologie differenti e molto distanti tra loro – da Thor al Golem, da Eracle a Cristo.
.
SEI STANZE ALLA GAM – Opere mai esposte prima impreziosiranno la Gam. Alla Galleria d’Arte Moderna, infatti, inaugura il 21 maggio (ed è visitabile fino al 4 settembre) la mostra Sei stanze, una storia ottocentesca. Sei stanze accompagnano alla scoperta delle raccolte d’arte e della loro formazione attraverso 62 capolavori conservati nei depositi della Galleria. Tra gli artisti Francesco Hayez, Mosè Bianchi e Filippo Carcano.
BERENGO GARDIN – 260 opere, anche inedite, esposte fino al 28 agosto al Palazzo delle Esposizioni di Roma. Scatti in bianco e nero che raccontano l’Italia dal ’54 a oggi. La scelta del titolo “Vera fotografia” rivela come le foto non siano state modificate da photoshop. In mostra anche 24 fra gli scatti più famosi, proposti in grande formato, commentati da amici, artisti, registi, scrittori come Marco Bellocchio, Carlo Verdone, Maurizio Maggiani, Renzo Piano, Vittorio Gregotti, Jannis Kounellis e i colleghi Ferdinando Scianna e Sebastiao Salgado.
.
EMILIA REJEC – Emilia Rejec, studentessa di linguaggi dei media alla Cattolica di Milano. Che ha ritratto Bali in 35 scatti, un reportage che racconta natura, cultura, gesti quotidiani, lavoro. Back To Your Inner Light è nella Sartoria Spazio Milani di via Camminadella 16, dove i visitatori si confonderanno con i clienti degli abiti artigianali.
© Riproduzione Riservata