arte commemorativa

La nuova opera di Jeff Koons, in ricordo delle vittime degli attacchi di Parigi

L'artista americano ha deciso di realizzare per la città di Parigi una scultura con una mano che stringe un mazzo di fiori, per ricordare le vite che dell'attentato

MILANO – L’artista americano Jeff Koons ha deciso di realizzare per la città di Parigi una scultura con una mano che stringe un mazzo di fiori, per ricordare le vite che si sono spezzate durante gli attacchi terroristici che hanno insanguinato la capitale francese lo scorso novembre. L’opera, che si chiama “Bouquet di tulipani” è stata definita dall’artista come “un simbolo di ricordo, ottimismo e di guarigione dopo gli orribili fatti accaduti a Parigi un anno fa”. La mano che stringe i fiori sarà anche un richiamo alla Statua della Libertà. “Sono passati 130 anni da quando la Francia ha dato la Statua della Libertà agli Stati Uniti e Jeff Koons voleva celebrare la solidarietà tra Francia e America che continua a fiorire da più di 200 anni”.

LA SCULTURA – Come riportato dal sito del Guardian, l’opera, che verrà realizzata in Germania con bronzo, acciaio inossidabile, verrà installata l’anno prossimo fuori dal Museo di Arte Moderna di Parigi. L’artista ha dichiarato che spera che la sua opera possa aiutare le persone a sperare in un futuro migliore, ma sopratutto ha sottolineato che mentre progettava quest’opera il suo pensiero era rivolto ai familiari delle vittime degli attentati di Parigi. L’ispirazione gli è stata data dai dipinti floreali Monet, Picasso e Fragonard.

L’IMPORTANZA DEL RICORDO – Gli attentati che hanno insanguinato la città di Parigi il 13 novembre 2016 hanno portato alla morte di 130  persone e hanno lasciato la capitale francese ferita e sconvolta. La speranza è quella che questa bellissima opera d’arte possa far riflettere su ciò che è avvenuto e spingere tutti noi a credere in un futuro migliore. Un gesto di generosità e di amore da parte di un paese che si sente vicino al dolore della Francia e non vuole che nessuna vittima del terrorismo venga dimenticata.

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti