Arte a corte

Il principe Carlo d’Inghilterra si dedica alla pittura e devolve tutto in beneficenza

Il principe Carlo d'Inghilterra si dà alla pittura ed è uno degli artisti più pagati di sempre. I ricavati della vendita delle sue opere vanno tutti in beneficenza
Il principe Carlo d'Inghilterra si dedica alla pittura e devolve tutto in beneficenza

È vero che l’arte ha bisogno di diffondersi tra la gente per rinnovarsi a nuova vita, ma chi l’ha detto che non possa essere uno strumento “regale” di cui avvalersi per aiutare il popolo? E’ questo il caso del principe Carlo d’Inghilterra. Il principe pittore, infatti, cova la passione per l’arte da quando era giovane: ha mosso i primi passi incerto, sicuro che il suo titolo non bastasse a fargli lasciare un’impronta tangibile nel mondo della pittura.

Ha cominciato a studiare molto giovane con Edward Seago, talentuoso artista inglese, adorato da sua nonna e suo padre Filippo. Nel 1970 si è laureato in archeologia, antropologia e storia, presso la prestigiosa sede universitaria di Cambridge e, solo successivamente, ha sviluppato una singolare velleità per l’architettura. Dal 1997 il principe del Galles dipinge tradizionali acquerelli, incentrati sull’iconografia rurale e alpina.

principe pittore carlo d inghilterra
Credits A. G. Carrick

Tuttavia, il figlio di Sua Maestà la Regina Elisabetta II, non si è limitato ad assecondare i suoi impulsi di colore e ha coniugato l’utile al dilettevole. Con le sue opere ha, infatti, guadagnato oltre sei milioni di sterline, finiti nelle casse destinate alla beneficenza. Clarence House ha recentemente rivelato degli aneddoti sulla passione del principe Carlo, il quale ama dipingere all’aria aperta, travestendosi da artista e riuscendo davvero ad esserlo. I luoghi che lo ispirano di più sono le superbe tenute di Balmoral e Sandringham House, ma anche i paesaggi misteriosi visti nei suoi numerosi viaggi, ad esempio la Turchia.

principe pittore carlo d inghilterra
Credits A. G. Garrick

Oggi i dipinti vengono venduti per ricavare proventi utili ad opere benefiche e hanno riscontrato un grande successo. Si può addirittura affermare che il principe Carlo d’Inghilterra sia uno degli artisti contemporanei più pagati. Le sue opere si possono trovare anche nello shop di Highgrove House, la sua residenza situata nel Gloucestershire.

principe pittore carlo d inghilterra
Credits A. G. Garrick

C’è da dire che è facile idolatrare una figura iconica come quella di un discendente della famiglia reale inglese, ma scrutando un po’ tra le collezioni che raccolgono le sue opere, ci si rende conto di quanto senso di pacatezza e libertà sia espresso attraverso l’uso accorto dei colori. Sembra quasi di trovarsi in prima persona nel luogo dipinto dal principe pittore, di assaporare la sua taciturna concentrazione, di ammirare le note di colori caldi che accentuano le tonalità più fredde e cupe. Non possiamo certo dire che il suo talento sia merito del titolo che porta tutti i giorni della sua vita.

principe carlo d inghilterra pittore
Credits A. G. Carrick

Oltre ad essere un pittore, infine, il principe Carlo è anche un grande appassionato d’arte. Testimonianza ufficiale di questo amore senza tempo è la mostra espositiva “Prince and Patron”, che si è tenuta a Buckingham Palace l’anno scorso in occasione del suo 70esimo compleanno, nella quale sono stati esposti i capolavori più belli presenti nella collezione del principe.

Carlotta Casolaro

© Riproduzione Riservata
Commenti