Fake!

Dipinti falsi nei musei, l’esperimento per coinvolgere i visitatori

L’obiettivo è stimolare l’attenzione dei visitatori che dovranno trovare il falso per il programma tv "Fake! The Great Masterpiece Challenge"

MILANO – Il frequentatore medio in museo spende meno di 30 secondi di fronte a un’opera d’arte. I ricercatori hanno anche scoperto che la maggior parte del tempo viene speso leggendo la didascalia. Un nuovo show televisivo britannico chiamato “Fake- The Great Masterpiece Challenge” ha cercato di dissipare quel deficit di attenzione mettendo sette dipinti falsi nelle gallerie di tutto il Regno Unito premiando i visitatori del museo in grado di smascherare i quadri contraffatti.

LO SHOW – Dal 2 luglio al 1 agosto sei musei hanno partecipato al “furto” tra cui la Scottish National Portrait Gallery di Edimburgo, il Museo Nazionale di Cardiff, Guildhall Art Gallery di Londra, Manchester Art Gallery, la Lady Lever Art Gallery di Port Sunlight, Wirral, e la Walker Art Gallery di Liverpool.
(Sky Arts)

PIU’ ATTENZIONE – Il concetto che intende sostenere il programma è quello di essere più attenti e curiosi e non dare nulla per scontato.

(Gareth Jones)

IL PREMIO – Dieci finalisti ma uno solo vincitore si porta a casa una copia (ovviamente) di un capolavoro commissionato britannico del valore fino a £ 5.000.

© Riproduzione Riservata
Commenti