Sei qui: Home » Arte » Artisti del Novecento in mostra, da Pellizza da Volpedo a Carrà
La mostra

Artisti del Novecento in mostra, da Pellizza da Volpedo a Carrà

Alessandria. Il Novecento. Da Pellizza a Carrà una storia di artisti, la mostra a Palazzo del Monferrato di Alessandria.

Inaugurata sabato e visitabile fino al 13 marzo la mostra “Alessandria. Il Novecento. Da Pellizza a Carrà una storia di artisti”. Esposizione che la Regione Piemonte, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e la Camera di Commercio di Alessandria presentano negli spazi di Palazzo del Monferrato di Alessandria.

La mostra

I curatori Maria Luisa Caffarelli e Rino Tacchella, insieme al comitato scientifico, con questa esposizione vogliono raccontare il contributo dato dagli artisti nati ad Alessandria e nella provincia alla storia dell’arte italiana del secolo scorso: una storia inedita in cui si sono avvicendate nell’arco di pochi decenni nuove forme espressive e rivoluzionarie situazioni culturali. La fioritura artistica del territorio, legata a personaggi come Leonardo Bistolfi, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli e Carlo Carrà, autorizza a individuare una sorta di genius loci: da quelli che sono stati veri protagonisti delle maggiori correnti artistiche del XX secolo si può dire abbia germinato una vasta progenie di artisti di indiscussa rilevanza che hanno operato attivamente nel corso del secolo.

in-mostra-la-bellezza-ebe-di-canova-1201-568

In mostra la bellezza ritrovata dell’Ebe di Canova

Inaugurata il 4 dicembre e visitabile fino al 30 maggio, l’Ebe di Canova è in mostra a Bassano del Grappa

 

Il progetto

Grazie alle opere messe a disposizione dalle collezioni della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e della Camera di Commercio di Alessandria-Asti, oltre quelle di collezionisti privati, è possibile oggi con questa mostra mantenere viva la memoria di questi autori e costruire un corpus di materiali iconografici indispensabili per uno studio onnicomprensivo e per quanto possibile esaustivo del Novecento alessandrino.

Alessandria nel Novecento

Alessandria e la sua provincia possono quindi essere identificate come “epicentro” di vicende che vale la pena raccontare attraverso le opere – dipinti e sculture – ma in un caso specifico, quello di Angioletta Firpo, anche attraverso la documentazione delle sue performance, in un confronto a posteriori che solo può rendere giustizia di “debiti” e “crediti”, dando conto di risonanze e riecheggiamenti, di apprendimenti e di ribellioni. Non va trascurata inoltre la centrale importanza dell’architettura che nel XX secolo ha visto lavorare nel territorio di Alessandria

© Riproduzione Riservata