Sei qui: Home » Arte » 5 nuovissime mostre da vedere nel weekend del 15-16 gennaio
Cosa fare

5 nuovissime mostre da vedere nel weekend del 15-16 gennaio

Ecco 5 nuove mostre da visitare in concomitanza del fine settimana del 15-16 gennaio in tutta Italia. Da Milano a Cuneo

Siamo arrivati alla fine anche di questa settimana. Ecco 5 nuove mostre da non perdere durante questo freddo weekend di gennaio in giro per l’Italia. Da Milano con Geronimo Stilton a Cuneo con Le vie del Profumo.

5 mostre da vedere nel weekend

Geronimo Stilton Live Experience, Milano

Un’avventura immersiva di intrattenimento, divertente ed educativa, dove i partecipanti saranno coinvolti in un avvincente viaggio nella Storia con la missione speciale di salvare Geronimo Stilton. Una mostra unica nel suo genere che vedrà anche il coinvolgimento di guide speciali: Ranger del tempo, che accompagneranno i visitatori nel percorso espositivo attraverso entusiasmanti giochi interattivi. La narrazione si basa sulla serie editoriale “Viaggio nel Tempo”, che invita i lettori a raggiungere epoche lontane e vivere avventure stratopiche.

Overlap: Giusy Calia VS Josephine Sassu, Cagliari

OVERLAP nasce dall’accostamento di due progetti distinti: “My live review experience” di Josephine Sassu, un racconto per immagini attraverso l’autoritratto come strumento di ricerca identitaria ma soprattutto con l’obiettivo di tracciare il percorso della propria vita in base alle esperienze, ai sogni, alle paure, ai fallimenti e all’arte che è, insieme agli umani affetti, la colonna portante della mia esistenza; e “Tavole Alchemiche” di Giusy Calia, serie di elaborazioni fotografiche che scandagliano l’iride moltiplicato di uno stesso individuo, la cui identità non ci è data a conoscere, e si intreccia a forme caleidoscopiche e pulsanti per raccontare frammenti dell’anima in cui convergono elementi concettuali legati all’esistenza individuale. 

Liberamente oltre, Roma

Tra le mostre per il weekend. La galleria Art GAP, a due passi da Piazza Largo Argentina, è lieta di accogliere direttamente dalla Germania l’artista Freddy Fioravanti, dal 15 al 21 gennaio 2022 per la sua mostra personale “Liberamente oltre”, a cura di Federica Fabrizi. Freddy Fioravanti nel suo percorso artistico non si è mai limitato a seguire una sola direzione perché questo lo avrebbe limitato, danneggiando la sua creatività. Il suo fare artistico viene ispirato dall’esperienza quotidiana. Nelle sue tele troviamo un connubio perfetto tra arte e vita. Fioravanti non ama i limiti per questo sceglie di vivere la sua vita liberamente senza condizionamenti guidati dai clichè della società contemporanea, questo gli permette di sentirsi libero sperimentando il mondo.

Le vie del Profumo, Cuneo

Tra le mostre da vedere quella a Cuneo. L’esposizione, allestita presso Palazzo Samone, presenta opere provenienti da importanti collezioni del territorio piemontese e vede la collaborazione di numerosi artisti, tra Torino, Milano, Padova e Venezia. Nell’immaginario comune Le Vie del Profumo partono da lontano e richiamano mondi esotici e fantasiosi. Tutte le culture hanno fatto uso di essenze profumate a scopo religioso, per onorare i defunti, per la cura del corpo, per profumare abiti ed ambienti. Sono sostanze preziose, ottenute dai vegetali, soprattutto dai fiori che hanno escogitato le fragranze per attirare gli insetti pronubi. La mostra vuole ricordare le essenze che hanno caratterizzato la storia del profumo, ma anche evidenziare le specie locali da sempre utilizzate nel nostro territorio.

Fine settimana con l'arte, 5 mostre da vedere l'8-9 Gennaio

Fine settimana con l’arte, 5 mostre da vedere l’8-9 Gennaio

Ecco quali mostre visitare nel fine settimana dell’ 8-9 gennaio in tutta Italia per un weekend all’insegna dell’arte

 

Francesco De Grandi – opere della collezione Elenk’Art, Palermo

La mostra mette insieme le opere significative di un percorso lungo quasi 30 anni, fino ad arrivare alle opere più recenti intrise di spiritualità. Di particolare rilievo l’ultima opera acquisita dal collezionista, Gamma Y, che sarà esposta per la prima volta a Palermo. La grande opera è stata realizzata per la mostra “Camera Picta” al Mart-Galleria Civica di Trento, dove De Grandi è stato invitato a colmare la lacuna del mese di marzo per il Ciclo dei Mesi di Torre Aquila, uno dei capolavori custoditi dal Castello del Buonconsiglio a Trento, mettendolo in dialogo con gli affreschi realizzati tra la fine del Trecento e l’inizio del Quattrocento dal Maestro Venceslao in stile Gotico internazionale. Tra le mostre da non perdere.

© Riproduzione Riservata