La lettera di rifiuto a Herman Melville per “Moby Dick”

La lettera di rifiuto a Herman Melville per "Moby Dick"

MILANO – Sebbene “Moby Dick” sia diventato un successo di caratura internazionale, l’editore Peter Bentley rifiutò di pubblicare il manoscritto per conto di Betley&Son Publishing House. Vediamo insieme la lettera di rifiuto inviata ad Herman Melville tratta da Book To Book.

Clicca qui per leggere gli aforismi di Herman Melville ! 

Certo Hermann,

Abbiamo letto con grande interesse la sua opera “Moby Dick”. Ci ha colpito, ma ci chiedevamo se fosse disposto a cambiare alcuni elementi della sua storia, ad esempio, deve essere per forza una balena la protagonista della storia? Capisco che sia un ottimo espediente narrativo, per certi versi addirittura esoterico, ma vorremmo che l’antagonista avesse un aspetto potenzialmente più popolare tra i giovani lettori. Per esempio, il Capitano non potrebbe essere in lotta con la propria depravazione verso giovani e magari voluttuose signorine?

Ci piacerebbe che, pur mantenendo il cuore esoterico, la sua storia prendesse una piega diversa. Il capitano Ahab è un buon personaggio, le consigliamo di tralasciare di spiegare il suo personale sistema di credenze. Non faccia sì di identificare e difendere una fede sopra le altre, con rischio di offendere così i lettori, ma cerchi di essere equilibrato nel rispetto di chi legge. Bentley & Son si appella alla sua natura libertina e le chiede di implementare l’uso di formule riferite ai lettori per coinvolgerli. La ringraziamo per il suo manoscritto e i suoi sforzi. Rimaniamo fiduciosi per il fututo.

Peter J. Bentley

© Riproduzione Riservata
Commenti