Tutti gli autori finlandesi ospiti alla Fiera del Libro di Francoforte

Buchmesse di Francoforte, un grande padiglione e tanti ospiti per celebrare la Finlandia

Alla Buchmesse di Francoforte, che si concluderà domenica 12 ottobre, la Finlandia sarà celebrata con un grande padiglione e 60 scrittori invitati a parlare dei propri libri. Sarà quindi presente anche Iperborea...

Quest’anno, come già annunciato, è la Finlandia l’ospite d’onore alla Fiera del Libro di Francoforte. Non poteva quindi mancare, tra gli stand presenti, Iperborea: casa editrice degli autori finlandesi per l’Italia

MILANO – Alla Buchmesse di Francoforte, che si concluderà domenica 12 ottobre,  la Finlandia sarà celebrata con un grande padiglione e 60 scrittori invitati a parlare dei propri libri. Sarà quindi presente anche Iperborea, casa editrice italiana da sempre  specializzata nella letteratura del Nord Europa.

GLI AUTORI FINLANDESI ALLA BUCHMESSE – Tra gli ospiti presenti ci saranno Rosa Liksom, che oltre a numerosi eventi esporrà all’interno del padiglione Finlandia la mostra fotografica del suo progetto Burka, oltre a Tuomas Kyrö, Kari Hotakainen e Matti Rönkä.

LE PUBBLICAZIONI DI IPERBOREA – Gli autori finlandesi pubblicati da Iperborea nel corso degli anni sono Bo Carpelan, Kari Hotakainen, Tove Jansson, Aki Kaurismäki, Tuomas Kyrö, Leena Lander, Rosa Liksom, Arto Paasilinna, Matti Rönkä e Mika Waltari. Su tutti spicca la voce giovane e di successo di Tuomas Kyrö (L’anno del coniglio, 2013), autore prolifico e versatile, e quella originale, umoristica, acuta di Kari Hotakainen (Colpi al cuore, 2006; Via della Trincea, 2009; Un pezzo di uomo, 2012), che nella sua opera fonde il più quotidiano realismo ai miti, alle leggende e alla cultura popolare finnica. Rosa Liksom, una delle più note scrittrici e artiste finlandesi, tradotta in 17 paesi, con Scompartimento n.6 (2014) ha vinto il Premio Finlandia 2011, il più prestigioso riconoscimento letterario finlandese, ed è stata finalista alla prima edizione del Premio Strega Europeo 2014, mentre Matti Rönkä, giornalista e volto noto del telegiornale della rete di Stato, ha ottenuto con il suo primo romanzo uno straordinario successo in patria e all’estero (L’uomo con la faccia da assassino, 2011; Fratello buono, fratello cattivo, 2013). Ma certamente l’autore finlandese di maggior culto in Italia e nel mondo è Arto Paasilinna: ex guardiaboschi, ex giornalista, ex poeta, amatissimo per il travolgente humour e la capacità di raccontare ridendo anche le storie più tragiche. I suoi libri in Italia hanno venduto più di 350mila copie. Dopo L’anno della lepre (1994) il suo libro di maggior successo che ha superato le 130mila copie in Italia, Iperborea ha pubblicato altri dodici romanzi. A novembre 2014 è previsto un nuovo titolo: Professione angelo custode. Tra i classici ricordiamo infine Mika Waltari, l’autore più prolifico e venduto al mondo, con romanzi storici come Sinuhe l’egiziano e Gli amanti di Bisanzio (2014).

10 ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti