Viaggi letterari

Weekend a Salamanca, la città universitaria per eccellenza

Arte e cultura sono molto legate a Salamanca. Infatti qui, in un'atmosfera vivace e universitaria, si trova una della università più antiche

Salamanca è la bellissima città situata nella Spagna Nord Occidentale, che ospita una delle più antiche Università d’Europa. Città medievale, caratteristica e ricca di arte e di cultura è la metà ideale per un weekend romantico. Vi innamorerete delle sue viuzze e della sua piazza principale, la Plaza Mayor, considerata come la più bella di tutta Spagna. Inoltre Salamanca è molto viva e vivace a causa della sua vita universitaria: tante feste e tante occasioni per vivere questa città scintillante. 

Chi vuole imparare, venga a Salamanca

Cosa vedere a Salamanca

Il bello e il fascino di Salamanca è il suo essere piccola, a misura di uomo, ma ricchissima di arte e cultura, che infatti traspirano da ogni angolo. Da vedere assolutamente è Plaza Mayor, la piazza più bella di Spagna: di sera, quando è illuminata, è un vero spettacolo emozionante. È pedonale e circondata da palazzi signorili, uno dei quali è sede dei municipi. È sulla Plaza Mayor che si affaccia l’Universidad de Salamanca, l’università che insieme a Oxford, Cambridge, Parigi, e Bologna, è la più antica d’Europa. È qui che si trova la biblioteca più antica d’Europa: vi sono custoditi 2800 polverosi manoscritti, che hanno segnato la cultura occidentale. Oggi in questa biblioteca si trovano 906.000 volumi. 
Intorno all’università circolano varie leggende: la più simpatica è quella della rana. Secondo questa leggenda chi riesce ad individuare la rana intarsiata sulla facciata principale dell’edificio riceverà fortuna nel rendimento scolastico. 

La ricchezza artistica della città

Tra le vie di Salamanca si accalcano cattedrali, conventi, palazzi, chiostri, chiese che mischiano e rimischiano vari stili artistici. Uno di questi palazzi è La Casa de Las Conchas (La casa delle conchiglie), un palazzo bellissimo sulla cui facciata sono scolpite 400 conchiglie di capesante, simbolo dei pellegrini diretti a Santiago. Oggi funziona come biblioteca pubblica.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da JulioVera Royo (@jveraroyo) in data:  

Altri palazzi meravigliosi sono la Catedral Vieja e la Catedral Nueva, l’una risalente al XII secolo, ornata da elementi gotici e bizzantini con impianto romani, e l’altra tardo gotica che domina la città. La Catedral Nueva ha un’imponente torre e un’elaborata cupola in stile “churrigueresque”, uno stile dell’arte barocca. Sulla facciata si trova scolpito un astronauta, che si dice essere stato aggiunto durante la restaurazione. 

© Riproduzione Riservata