Viaggi

C’è un paesino in Trentino che offre case gratis in cambio di volontariato

Avete mai pensato di mollare tutto e trasferirvi in piccolo paese di montagna immerso nella natura incontaminata? Questo è il momento buono per farlo
luserna

Avete mai pensato di mollare tutto e trasferirvi in piccolo paese di montagna immerso nella natura incontaminata? Se questo è uno dei vostri sogni, allora questo è il momento buono per inseguirlo. Infatti, nel cuore del Trentino, c’è un paesino di nome Luserna, che offre case gratis per 4 anni in cambio di volontariato. L’iniziativa di chiama “Coliving, collaborare, condividere, abitare” e nasce con l’obiettivo di ripopolare un’area bellissima, quanto sperduta.  Le 4 famiglie scelte avranno a disposizione gratis 4 abitazioni, di cui dovranno pagare solo le spese relative alle utenze. Unica difficoltà potrebbe essere la lingua. Qui infatti la maggior parte della popolazione parla ancora il cimbro, una sorta di tedesco con intonazione bavarese. Si tratta di una vera e propria lingua, in uso da quasi mille anni a Luserna e dintorni. In cambio, sono richieste attività di volontariato utili al benessere della comunità, dai piccoli lavori di manutenzione ad aiuto compiti, da corsi di bricolage a corsi di yoga.

I requisiti

Il bando, che scadrà il 3 agosto 2020, è rivolto a 4 giovani nuclei familiari, con o senza figli, che vogliono mettersi in gioco e costruire un percorso di vita nuovo all’interno della comunità di Luserna offrendo la propria collaborazione. In particolare occorre:

  • avere meno di 40 anni
  • non essere residente nel territorio della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri da almeno 2 anni
  • ogni nucleo famigliare deve raggiungere almeno un reddito minimo, in base alla composizione del nucleo stesso

Come partecipare

Per accedere al bando, che scadrà il 3 agosto 2020, è necessario avere meno di 40 anni, non essere residente nel territorio della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri da almeno 2 anni, e avere un reddito minimo in base alla composizione del nucleo familiare. 

Per partecipare, occorre compilare tre moduli: il modello di domanda, il Curriculum abitativo di comunità e l’Impegno personale e del proprio nucelo familiare.

© Riproduzione Riservata
Commenti