Titanic

Ultime notizie dal Titanic, la nave si sta deteriorando

Il Titanic, la nave a cui tutti siamo un po' affezionati, si sta consumando e deteriorando. Ecco come visitarla per l'ultima volta
Ultime notizie dal Titanic, la nave si sta deteriorando

MILANO – Il Titanic, il transatlantico più famoso del mondo, entrato nel cuore della gente a causa della sua tragica storia e della produzione cinematografica di James Cameron, si sta disgregando. Dalle ultime immagini subacquee si constata che la struttura è in fase di deterioramento. Per questo motivo, per i più affezionati e per coloro che se lo possono permettere è giunto il momento di partire per poter esplorare (per l’ultima volta) il famoso Titanic.

 Un pezzo di storia che se ne va

Il Titanic era il transatlantico inglese, orgoglio della White Star Line, che venne costruito nei primi anni del Novecento. Elegante, enorme, lussuoso, questa nave doveva davvero rappresentare la potenza e la forza della marina inglese. Peccato che, come tutti sappiamo, le cose non andarono secondo il previsto. Infatti la sua prima traversata fu anche l’ultima. Con a bordo 1300 passeggeri e 900 membri dell’equipaggio, il Titanic la notte tra il 14 e il 15 aprile del 1912 affondò scontrandosi contro un iceberg. Si trovava a 400 miglia dalle coste di Terranova in Canada.
La nave si trova ancora sul fondale dell’Atlantico, ma le ultime immagine subacquee mostrano come il transatlantico si stia sbriciolando a causa dell’azione delle correnti atlantiche e dell’erosione del sale.
Siamo tutti un po’ affezionati a questa nave, anche grazie al contributo del film storico e commovente di James Cameron 1997, per cui ci dispiace che un pezzo di storia se ne vada via per sempre.

Come visitare il Titanic

Date le condizioni precarie del Titanic, è giunto il momento di visitarlo. Ovviamente non è un viaggio a portata di tutti, sia per quanto riguarda il costo, sia per quanto riguarda la preparazione fisica. Infatti la Blue Marble Private, agenzia di lusso di Londra, organizza visite guidate al modico prezzo di 105.129 dollari a persona. Il viaggio dura otto giorni e la profondità a cui bisogna scendere è di 3800 metri nel cuore dell’Atlantico, a 1600 chilometri da New York e a 650 dall’Isola di Terranova.

© Riproduzione Riservata