IL SUCCESSO DEL BELPAESE

Il turismo in Italia è in aumento

Enit: più dell’80% dei visitatori vengono a scoprire il Belpaese da Europa e Stati Uniti

MILANO – Secondo gli studi realizzati da Unwto (United Nations World Tourism Organization) il turismo internazionale nel 2015 è cresciuto del 4,4%: cinque volte e mezza più del Pil italiano (+0,8).  L’Italia, con 81,5 milioni di arrivi, è una delle destinazioni preferite nonostante ciò non è sempre proprio così per i ricavi.

.

IL BELPAESE – Secondo i dati forniti dall’Enit più dell’80% dei visitatori vengono a scoprire il Belpaese da Europa e Stati Uniti. Guardando al mero portafoglio sono i turisti asiatici quelli più interessati a shopping e spese. Il nostro Paese è al quinto posto fra le destinazioni turistiche mondiali (dopo Francia, Stati Uniti, Spagna e Cina), la classifica degli incassi vede l’italia al settimo posto con 37 miliardi di euro all’anno (più 4,5% nel 2015 rispetto al 2014).

.

METE PREFERITE – Federturismo attesta che le mete preferite sia dagli italiani che dagli stranieri sono quelle balneari per 6 italiani su 10 (Puglia, Emilia Romagna, Sicilia, Toscana). L’aumento degli arrivi in Italia è stato inferiore, comunque, rispetto al boom di Spagna, Grecia e Scandinavia. Sempre secondo i sondaggi, un miglioramento della resa digitale aiuterebbe l’Italia, che vanta il maggior numero di siti Unesco oltre a una bellezza unica nel suo genere. Essere più accattivanti nell’informazione web e social è diventato imprescindibile,  per migliorare e potenziare i dati di afflusso.

© Riproduzione Riservata
Commenti