Capitale italiana della cultura

Pistoia è la capitale italiana della cultura 2017

La città toscana ha battuto la concorrenza di altri otto comuni. Mantova resterà in carica fino alla fine del 2016

MILANO – Oggi, al termine dei lavori della Giuria di Selezione, il presidente Marco Cammelli ha comunicato al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini che il comune toscano di Pistoia è stata designato Capitale Italiana della Cultura 2017, battuti gli altri comuni concorrenti.

.

LA VINCITRICE – Pistoia sarà capitale italiana della cultura per il 2017. È stata designata dalla Giuria di selezione presieduta da Marco Cammelli. L’esito, al termine dei lavori, è stato comunicato oggi al Mibact dal ministro di beni culturali e turismo, Dario Franceschini. Nove erano le città finaliste: Aquileia, Como, Ercolano, Parma, Pisa, Pistoia, Spoleto, Taranto e Terni.

.

LE PAROLE DI FRANCESCHINI – “Mi sembra una bella vittoria, un po’ a sorpresa – ha commentato Franceschini – La commissione ha lavorato in modo approfondito e trasparente, non ci sono state pressioni”. Inoltre il Ministro ha dichiarato che i lavori per la preparazione del bando e dell’iter per la proclamazione della Capitale della cultura italiana 2018 sono già iniziati.

.

LA STORIA DEL PREMIO – Oltre a restare in carica un anno intero, la città vincitrice riceverà un milione di euro dal Ministero dei Beni Culturali per la realizzazione di un progetto. La città che si aggiudicherà il titolo, aumenterà il suo prestigio, oltre alla sicura crescita economica, che le deriverà in campo nazionale e internazionale. Per coloro i quali pensano che la cultura non porti guadagno bisogna sottolineare che le industrie legate alla cultura hanno contribuito alla competitività dell’economia europea più di qualsiasi altra attività. Per quanto riguarda l’occupazione che il patrimonio culturale è in grado di generare un grandissimo numero in media di posti di lavoro rispetto ad altre attività. L’Italia crede fermamente nella cultura e da tre anni elegge la capitale della cultura.

© Riproduzione Riservata
Commenti