Oroscopo dei libri

Oroscopo dei Libri, dal 9 al 15 dicembre

Cosa diranno le stelle questa settimana? Torna l'Oroscopo dei Libri, la rubrica in cui consigliamo il libro giusto in base al vostro segno zodiacale
09-15-dicembre-2019

Come ogni settimana ecco l’Oroscopo dei Libri, la nostra rubrica settimanale in cui vi consigliamo il giusto libro da leggere in base al vostro segno zodiacale. Cosa diranno le stelle di voi questa settimana?

Nella settimana Mercurio entra nel segno del Sagittario, finalmente! Ora le comunicazioni riprendono ad essere più spontanee, ingenue, alla luce del sole. Mandate una mail di auguri di buone feste ai parenti oltreoceano, mentre inviate i vostri curriculum per uno stage negli Stati Uniti d’America. Simpatia e socievolezza sono più colorate, il sorriso è visibile a tutti, raccontate barzellette a chiunque incontrate.

ARIETE 21/3 – 20/4: formule vincenti

i riflettori sono tutti puntati sulla vostra carriera professionale, sull’autonomia e sulla vostra indipendenza, non vi spaventa ma v’irrigidisce un po’ e questo vi fa riflettere non poco. Le priorità stanno cambiando e non vi rimane che assecondare i cambiamenti. Si tratta di gestire diversamente le vostre mansioni, di guidare la nave in modo diverso dal solito, ma senz’altro con grande rigore e disciplina. Mercurio è con voi e vi suggerisce formule vincenti per conquistare nuovi clienti e incontrare nuovi collaboratori!

Un romanzo: La vita in tempo di pace, di Francesco Pecoraro. Il tedium vitae di Ivo, ingegnere appassionato di aerodinamica dei velivoli da guerra, nevrotico, insicuro, ossessivo, abbandonato alla panacea chimica del Tavor, si manifesta nell’incontro-scontro fra l’armonia della matematica e il caos del mondo reale, e nello scacco affettivo dovuto alla generale ostilità del genere umano. I quadri esistenziali scorrono sullo sfondo di una società – l’Italia del dopoguerra – fondata prima sul miracolo economico e poi sulla finzione del cambiamento, con la massa dei piccolo-borghesi che avevano creduto nella rivoluzione soggiogati dal potere e dall’eros tanto quanto i potenti che aveva creduto di combattere.

TORO 21/4 – 20/5: un nuovo vestito

Una mattina nel vostro ufficio e sulla vostra scrivania trovate una lettera di trasferimento per altri posti di lavoro. Solitamente voi non amate i cambiamenti e lottate con unghie e denti per conservare ogni cosa, anche lo spazzolino da denti. Ma questa volta sentite proprio la necessità di cambiare le cose, partendo dal vostro lavoro alla vostra cravatta per la gioia di conquistare nuovi spazi soprattutto mentali e poi materiali. Osate e sarà un successo.

Un romanzo: Le otto montagne, di Paolo Cognetti. È popolato da stambecchi e volpi, mucche cani pastori in antica simbiosi. Ci sono tronchi, scarpate, baite e ruscelli. Si prova la libertà di andare dove non c’è il sentiero e la commozione per le “cose fondate sulla propria forma e basta”, come diceva in un verso Seamus Heaney. Ma è un attimo scivolare sul ghiaccio come dentro il disagio e la fatica, cedere alla spossatezza per l’interminabile inverno, per le relazioni inevitabilmente spezzate. Nel finale, lo scrittore apre lo sguardo a Oriente – le valli del Nepal – dove la montagna non è matrigna né madre né un’icona da conquistare o riconquistare, ma semplicemente la giostra del tempo in cui un’umanità senz’ansia di futuro ruota da sempre. Lo spunto perfetto per un nuovo racconto.

GEMELLI 21/5 – 21/6:  il fiato è sospeso

Vi offrono un contratto come investigatori speciali per un determinato periodo e scrivere di tutto quello che vi succede. Confusi e molto pensierosi accettate d’impulso e con grande entusiasmo, l’importante è non annoiarsi. Provate nuove emozioni, accettate importanti sfide, coltivate l’arte del silenzio e imparate a mantenere segreti. Scoprite misteri e magie, dormite in un albergo per nascondervi e spiare gli altri. Vi piacciono queste nuovi modi di vita, ma senz’altro vi tiene con il fiato sospeso mentre l’adrenalina è alta.

Un romanzo: Neve, cane, piede, di Claudio Morandini. Romanzo breve sospinto a una breve notorietà dalla brezza del passaparola, narra una storia di eremitaggio e poi di convivenza forzata fra uomo e cane, in una valle aspra di montagna preclusa ai camminatori della domenica. È il cane che ha scelto l’uomo, Adelmo Farandola, un vecchio scontroso che si è ritirato in baita, insensibile alla dignità alla memoria e agli odori che fanno di un uomo un uomo.

CANCRO 22/6 – 22/7:  state diventando persone nuove

il portentoso stellium nel segno opposto al vostro Sole potrebbe davvero essere fastidioso, ma serve davvero per smuovervi e cambiare direzione, anche se potrebbe essere faticoso. Invece non lo è per nulla, siete arrivati a un bivio dove dovete fare una scelta, che non significa abbandonare il vostro nido, ma cambiare atteggiamento e le lenti dei vostri occhi per osservare quello che vi circonda. Vi accorgete che le cose stanno mutando, anche se non lo volete, ma che vi costringano a cambiare le scarpe e camminare per lunghe vie piene di ostacoli, ma ricche di novità, di stimoli e di sfide. A un tratto vi sentite persone nuove soprattutto nel vostro lavoro.

Un romanzo: Kobane Calling, di Zerocalcare. Facce, scarabocchi e parole dedicate a un popolo che ormai da tempo lotta per la liberazione dagli oppressori turchi e contro l’avanzata del Califfato. Un non reportage, così l’ha chiamato l’autore, che sarebbe piaciuto a Tiziano Terzani, maestro di giornalismo sul campo la cui militanza contro le ingiustizie si è sposata con la ricerca di sé. Questo doppio registro raggiunge forse l’acme della poesia, rimanendo fedele a un linguaggio punk fatto di dialoghi ficcanti, immagini nette, similitudini abrasive. Di là ci sono lo stesso fiume, gli stessi 50 gradi, lo stesso niente intorno. Eppure qualcosa è diverso. Saranno gli occhi di Ezel che brillano come quelli di una che sta tornando a casa, o forse “sarà il fatto che abbiamo attraversato mezzo mondo, preso aerei, pullman, barche… contro i pareri di quasi tutti quelli che conoscevamo…” In una tavola emblematica Kobane è ritratta dal tetto di un palazzo, con un cuore-cattedrale che pulsa in mezzo alle case scalcinate e alle macerie. Un cuore pieno di toppe, di cicatrici. Un cuore enorme. Come se in quella tragedia che non raccontano più nemmeno i telegiornali, come se nell’altrove più altrove vedessi improvvisamente anche te stesso, rannicchiato insieme agli altri esseri umani sulla faccia della terra.

LEONE 23/7 – 23/8:  un invito, un incontro

Inviate una mail, una proposta commerciale, un invito per l’apertura del vostro negozio, un listino prezzi dei vostri prodotti, un annuncio importante per la vostra attività. Mercurio è molto disponibile con voi e v’indica le parole giuste per promuovervi. Inoltre, lo stellium di pianeti nel segno del Capricorno di transito nella vostra sesta casa solare è un faro per il vostro lavoro, per i vostri interessi professionali. Ora le vostre attenzioni sono concentrate sul tavolo della vostra scrivania e sull’iter burocratico.

Un romanzo: Bella mia, di Donatella di Pietrantonio. Fra le crepe dei palazzi, un ragazzo riccioluto con la maglietta dei Nirvana si presenta a Caterina, chiamata dal destino a elaborare il lutto per la perdita della gemella e insieme a sostituirla nel ruolo più insostituibile: la madre di un adolescente. In un climax ad alta tensione emotiva, prende forma un malessere ben più antico della sciagura sismica, legato all’archetipico scontro tra femminilità e sorellanza. Un malessere arcaico che si accompagna alla vergogna, al senso di colpa per l’ingiustizia della sopravvivenza, come accade quando il disegno del caso appare così insensato e crudele.

VERGINE 24/8 – 22/9:  rivedete i vostri documenti

Il periodo è disegnato per permettervi di prendere iniziative, anche se Mercurio è dispettoso, ma ne approfittate per rivedere contratti, per modificare le clausole, per cambiare le cose, modificare gli indirizzi mail, per cancellarne alcuni e aggiungere altri. Approfittate di aggiornare il vostro pc con nuovi pacchetti software, mentre organizzate al meglio la vostra scrivania per i vostri prossimi colloqui. Avete delle grandi idee in mente, dei gradi progetti ambiziosi da presentare. Appena vi sentite pronti e molto sicuri di voi stessi, avete la grinta e la tenacia per fare le vostre proposte, anche quegli impossibili.

Un romanzo: L’isola di Arturo di Elsa Morante. Arturo, il ragazzo che porta il nome di una stella, vive in un’isola. Non si cura di vestiti né di cibo, gli bastano i suoi sogni fantastici. La vita, per lui, è promessa solo di imprese e di libertà assoluta. E ora ricorda. Queste sono le sue memorie, dall’idillio solitario alla scoperta della vita: l’amore, l’amicizia, il dolore, la disperazione. Come si diventa uomo in un microcosmo. Come le passioni riescano a trovarci anche se siamo vissuti fino ad allora isolati e protetti.

BILANCIA 23/9 – 22/10: inviate richieste importanti

Siete degli architetti? Degli ingegneri? Qualunque sia il vostro lavoro, la vostra presenza è molto richiesta negli ambienti familiari o potrebbe darsi che avete deciso di lavorare da casa. Internet ha permesso chiunque di poter svolgere il proprio lavoro a domicilio evitando stress, spostamenti e perdite di tempo. A voi questo piace, tant’è che vi siete organizzati al meglio e portare avanti i vostri impegni di lavoro. Non è molto facile se in contemporanea dovete occuparvi della vostra famiglia, dei vostri genitori o figli. Comunque sia, avete l’aiuto di Mercurio che di transito nella vostra terza casa solare facilita il vostro lavoro di scrittura, dei social, di promozione dei vostri servizi di comunicazione.

Un romanzo: Quel pasticciaccio brutto di Via Merulana, di Carlo Emilio Gadda. Roma, durante il fascismo. Il commissario don Ciccio Ingravallo è incaricato di svolgere un’inchiesta su un furto di gioielli avvenuto al 219 di via Merulana, una via popolare di un vecchio quartiere. Nella casa abitano due amici del commissario: i coniugi Balducci, dai quali è solito andare a pranzo nei giorni festivi. Per lo scapolo don Ciccio, Liliana Balducci è l’incarnazione della dolcezza e della purezza femminile. Un mattino, però, Liliana viene rapinata e selvaggiamente assassinata nel suo appartamento: il furto dei gioielli e l’assassinio sono opera di una stessa persona? Da questi episodi, intessuti su un fatto di sangue realmente accaduto, prende il via il romanzo gaddiano. Fin dalla sua prima apparizione, in ‘Letteratura’ nell’immediato dopoguerra, il romanzo di Gadda non ha goduto di un grande successo di pubblico. Da riscoprire oggi.

SCORPIONE 23/10 – 22/11: soffia un nuovo vento

La grinta di Marte nel vostro cielo vi rende guerrieri e combattenti per le sfide di tutti i giorni specie sul fronte professionale. Nuovi clienti e importanti acquisizioni richiedono le vostre energie e il vostro massimo impegno. Ora anche Giove dalla vostra parte che cancella le vostre titubanze dal vostro viso e vi regala ottimismo e gioia nel condividere i vostri progetti. Le vostre idee sono fruttuose, vincenti e lungimiranti. Non temete nessun fallimento, sapete cogliere il vento contrario di Urano e ricavarne dei profitti essenziali.

Un romanzo: Il giardino dei Finzi Contini, di Giorgio Bassani. Un narratore senza nome ci guida tra i suoi ricordi d’infanzia, nei suoi primi incontri con i figli dei Finzi-Contini, Alberto e Micòl, suoi coetanei resi irraggiungibili da un profondo divario sociale. Ma le leggi razziali, che calano sull’Italia come un nubifragio improvviso, avvicinano i tre giovani rendendo i loro incontri, col crescere dell’età, sempre più frequenti. Teatro di questi incontri, spesso e volentieri, è il vasto, magnifico giardino di casa Finzi-Contini, un luogo che si imbeve di sogni, attese e delusioni. Il protagonista, giorno dopo giorno, si trova sempre più coinvolto in un sentimento di tenero, contrastato amore per Micòl… Ma ormai la storia sta precipitando e un destino infausto sembra aprirsi come un baratro sotto i piedi della famiglia Finzi-Contini. L’amore giovane fa i conti con le vicissitudini della storia.

SAGITTARIO 23/11 – 21/12: organizzate il vostro evento

I transiti dei pianeti sono un biglietto d’invito a cambiare lo stato del vostro lavoro. Non vi piace la staticità, avete bisogno di movimento, di spostarvi, di muovervi, di conoscere tanta gente, di comunicare, ed ecco che questo è il periodo per trasferirvi e lavorare altrove. La vostra agenzia del turismo nello Zimbabwe vi ha offerto un ottimo contratto e state pensando di accettare. Le esperienze vi arricchiscono la mente, aprono il vostro cuore e il vostro spirito è molto nutrito, ma per voi non è mai abbastanza.

Un romanzo: La luna e i falò, di Cesare Pavese. L’ultimo romanzo di Pavese (1950), considerato il più bello dalla critica. Il protagonista, Anguilla, torna al suo paese delle Langhe all’indomani della Liberazione dopo molti anni trascorsi in America. Insieme all’amico Nuto, ripercorre i luoghi dell’infanzia e dell’adolescenza in un viaggio nel tempo alla ricerca di antiche e sofferte radici. Storia semplice e lirica insieme, ‘La luna e i falò’ recupera i temi civili della guerra partigiana, la cospirazione antifascista, la lotta di liberazione, e li lega a problematiche private, l’amicizia, la sensualità, la morte, in un intreccio drammatico che conferma la totale inappartenenza dell’individuo rispetto al mondo. Quando le tematiche civili si intrecciano con la vita personale. Quello che resta è un uomo del tutto escluso dal mondo che lo circonda.

CAPRICORNO 22/12 – 20/1: ottimisti ed espansivi

avete tutte le carte in regola per promuovervi come direttore generale dei grandi magazzini in diverse località del sud dell’Italia. Il lavoro ripaga sempre e ora vi trovate a gestire anche una serie di alberghi sparsi per tutto il paese. Ambizione sfrenata, lungimiranza e costanza sono le vostre migliori doti per emergere ed essere premiati. Ora Giove allarga tutto ciò e vi rende più ottimisti e meno cupi, più sorridenti e meno scontrosi. Avete tanta energia per affrontare il mare in tempesta, nonostante qualche pensiero potrebbe far capolino e capire quanto potrebbe essere duro!

Un romanzo: Il deserto dei Tartari, di Dino. In una fortezza ai limiti del deserto una guarnigione aspetta l’arrivo dei Tartari invasori. Ma sara una lunghissima, vana, logorante attesa. Se a scuola non lo avete apprezzato, dategli una seconda possibilità. Perché questo è un libro che acquista senso rileggendolo, capendo, come il protagonista Drogo, che il tempo passa e nessuno può combattere contro questo.

AQUARIO 21/1 – 19/2:  “Cosa volete fare da grande?”

Il lungo transito di Urano nel segno del Toro vi porta a cambiare una serie di progetti. Ciò non vi dispiace per nulla, anzi vi rende avvincente il vostro lavoro. Oggi vi trovate a fare il cameriere e domani l’ufficiale giudiziario. Vi piace tenere la mente sempre allenata, pronta a nuovi stimoli, a coltivare nuove ambizioni, a seguire nuovi corsi di aggiornamento e a iscrivervi a dei master sull’astronomia. Se vi chiedono: “Che cosa vuoi fare da grande?” voi non avete ancora una risposta certa, perché ci state ancora pensando!

Un romanzo: La ragazza di Bube, di Carlo Cassola. All’indomani della Liberazione a Monteguidi, piccolo villaggio della Val d’Elsa, la giovane Mara conosce il partigiano Bube e se ne innamora. Ma Bube è ricercato per aver commesso un delitto, si dà alla macchia, infine viene condannato a quattordici anni di carcere. Maturata grazie alla forza del sentimento per Bube e divenuta ormai donna, Mara decide di aspettare l’amato, pronta a costruire con lui una nuova vita. La protagonista del romanzo cresce e con lei anche il sentimento che prova per il partigiano.

PESCI 20/2 – 20/3:  ironia e fantasia e tutto si aggiusta!

A un tratto scoprite la vostra scrivania piena di bigliettini da visita con richiesta di collaborazioni, di contatti, di inviti per un nuovo contratto e di un manoscritto di un ragazzo conosciuto al bar. Siete confusi e lusingati e potete finalmente tirare un sospiro di sollievo, perché finalmente qualcuno vi ha notato e vuole lavorare con voi. Siete grintosi e pieni di energia, euforici e anche distratti. Troppi impegni e troppi appuntamenti vi hanno messi ko, tanto da dimenticare di chiamare vostra madre. Mercurio è dispettoso e rallenta in qualche modo i vostri piani, ma voi avete una soluzione per rimediare a tutto, ossia usate la fantasia e tutto si aggiusta!

Un romanzo: La tregua, di Primo Levi.  Seguito di ‘Se questo e un uomo’, questo libro è considerato da molti il capolavoro di Levi: diario del viaggio verso la libertà dopo l’internamento nel lager nazista, piu che una semplice rievocazione biografica il libro è uno straordinario romanzo picaresco. L’avventura movimentata e struggente tra le rovine dell’Europa liberata – da Auschwitz attraverso la Russia, la Romania, l’Ungheria, l’Austria fino a Torino – si snoda in un itinerario tortuoso, punteggiato di incontri con persone appartenenti a civiltà sconosciute, e vittime della stessa guerra. L’epopea di un’umanità ritrovata, che cerca una nuova volontà di vivere, dopo il limite estremo dell’orrore e della miseria. Per non dimenticare l’orrore della guerra.

© Riproduzione Riservata