Coronavirus

“Non vogliamo lasciare nessuno solo”: il Premier Conte su emergenza Coronavirus

"Oggi vogliamo dare il segno della presenza concreta dello Stato. Ci sono tanti cittadini in difficoltà e non ci stiamo girando dall'altra parte"
conte

Si è appena conclusa la conferenza stampa straordinaria del Premier Giuseppe Conte per annunciare nuove misure di solidarità in soccorso alla comunità. Dopo aver rivolto il suo pensiero alle vittime, il Premier Conte ha annunciato un piano concreto per sostenere le famiglie in difficoltà.

“Non ci stiamo girando dall’altra parte”

“Oggi vogliamo dare il segno della presenza concreta dello Stato. Ci sono tanti cittadini in difficoltà e non ci stiamo girando dall’altra parte”. Si parla di sofferenze psicologiche, ma anche materiali, che rende difficoltoso per tante famiglie persino l’approvvigionamento di beni di prima necessità e di prodotti farmaceutici. “Per questo motivo, coinvolgiamo i sindaci, che sono  le prime sentinelle, le nostre antenne per quanto riguarda le necessità dei cittadini”. 

Stanziati 4,3 miliardi ai Comuni

“Ho appena firmato un dpcm che dispone 4,3 miliardi a valere sul fondo di solidarietà dei Comuni”, ha detto il premier in conferenza stampa a Palazzo Chigi. “Con ordinanza delle protezione civile aggiungiamo a questo fondo 400 milioni, un ulteriore anticipo che destiniamo ai comuni col vincolo di destinarlo alle persone che non hanno i soldi per non fare la spesa”.

Buoni spesa

“Nasceranno buoni spesa per erogare beni di prima necessità a coloro che sono in difficoltà”, continua il Premier. “Non vogliamo lasciare nessuno solo, abbandonato a sé stesso. Siamo tutti sulla stessa barca. Dobbiamo aiutare chi è in maggiore difficoltà in questo momento. Abbiamo previsto anche delle misure rafforzate per agevolare le donazioni e non abbiamo intenzione di tassare la solidarietà”. 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti