Sei qui: Home » Società » Morto il filosofo Salvatore Veca, aveva 77 anni
la scomparsa

Morto il filosofo Salvatore Veca, aveva 77 anni

Aveva 77 anni. Filosofo, accademico, Veca è stato molto attivo nella vita sociale, culturale e editoriale del nostro Paese. 

È morto nella notte Salvatore Veca, aveva 77 anni. Filosofo, accademico, Veca è stato molto attivo nella vita sociale, culturale e editoriale del nostro Paese. 

Teorico e militante

Nato a Roma il 31 ottobre 1943, Salvatore Veca ha svolto un ruolo chiave nell’introduzione nel dibattito culturale italiano dell’approccio alla filosofia politica derivato dall’impostazione di John Rawls, divenendo un punto di riferimento filosofico della sinistra non marxista a partire dagli anni ’70 e ’80, sia come teorico che come militante.

La sua formazione di tipo analitico (sensibile quindi alle metodologie e alle questioni della filosofia del linguaggio e della logica), insolita rispetto alla figura del teorico politico così come tradizionalmente concepito in Italia, ha permesso alla sua riflessione di spaziare anche negli ambiti dell’epistemologia e della metafisica, indagandone le connessioni con l’ambito della filosofia morale e politica.

Il contributo di Salvatore Veca

Salvatore Veca ha dato un impulso decisivo, nel dibattito filosofico italiano, a temi quali il realismo, il problema della completezza nelle teorie epistemiche e politiche, la giustizia globale e la sostenibilità, accogliendo suggestioni da parte del mondo anglo-sassone rielaborate con uno stile originale.

© Riproduzione Riservata