Franco Cuomo International Award

Ecco i vincitori della terza edizione del “Franco Cuomo International Award”

Dal giornalismo al teatro, dalla letteratura all’arte: si tiene oggi la cerimonia in cui saranno assegnati i premi intitolati allo scrittore, giornalista e drammaturgo scomparso nel 2007


Ecco i vincitori della terza edizione del "Franco Cuomo International Award"

MILANO – L’attrice turca Serra Yilmaz e il regista Antonio Salines per la sezione Teatro. Il giornalista del Corriere della Sera Aldo Cazzullo e il docente di relazioni internazionali Guido Formigoni per la sezione Giornalismo e Saggistica. Omar Galliani e Tommaso Cascella per la sezione Arte. La scrittrice e conduttrice radiotelevisiva Rai Cinzia Tani e lo scrittore e poeta Valerio Magrelli per la sezione Letteratura. Tre Premi Speciali: a Staffan De Mistura, inviato speciale del Segretario delle Nazioni Unite in Siria, Mario Micheli, professore di Museologia e critica artistica e del restauro e l’editore Roberto Bini della Nabige. Sono questi i vincitori della terza edizione del ‘Franco Cuomo International Award’, il premio dell’associazione Ancislink intitolato allo scrittore, giornalista e drammaturgo scomparso nel 2007; un riconoscimento che si propone di valorizzare nuove forme di espressione culturale, sociale e umana nel segno dell’ opera di Cuomo, intellettuale sensibile e raffinato che sapeva analizzare l’agire umano e il mondo da molteplici punti di vista e che ha raccontato il suo tempo, attraverso la cronaca, la storia, i suoi romanzi e le sue pièce teatrali.

LA PREMIAZIONE – La cerimonia di assegnazione si terrà oggi a Roma, alle 16:30 nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, prestigiosa sede del Senato (Via della Dogana Vecchia, 29). Con il patrocinio dell’ECPD, il Centro Europeo per la Pace e lo Sviluppo delle Nazioni Unite, l’iniziativa intende premiare chi si è distinto in quattro diversi ambiti culturali: letteratura, saggistica e giornalismo, teatro e arte. A queste sezioni si aggiungono alcuni Premi speciali consegnati a chi, con il proprio talento, rappresenta l’eccellenza.

IL VALORE DELLA MEMORIA – “Questo premio, dedicato a Franco Cuomo, non vuole avere intenti commemorativi o nostalgici – ha dichiarato Velia Iaconvino, direttore editoriale di Futuro Quotidiano e compagna di Franco Cuomo – Come diceva mio marito, la nostalgia fa venire meno la molla per migliorare se stessi, invece la memoria va coltivata ed aiuta a decifrare il presente. L’intento di questo premio è quello di tramandare il messaggio contenuto all’interno dell’opera di Franco, una personalità poliedrica che si è espressa in diversi campi e con differenti artisti”.

LA GIURIA – A scegliere i premiati è stata una giuria di grande prestigio, presieduta dal professor Otello Lottini e composta da intellettuali ed esponenti del mondo della cultura in Italia: Giuseppe Marra, Presidente del Gruppo GMC Adnkronos, Maurizio Scaparro, autore e regista teatrale, Emilia Costantini, scrittrice e giornalista del Corriere della Sera, Paolo Acanfora, docente di Storia contemporanea allo IULM di Milano, Giancarlo Bosetti, direttore della rivista internazionale Reset Doc, Piotr Salwa, direttore dell’Istituto polacco di Cultura, Maria Pia Fiorentino, scrittrice e giornalista, direttore della rivista L’eterno Ulisse e Giampiero Mele, saggista e imprenditore.

I PREMIATI – Per la sezione Teatro, quindi, sarà premiata l’attrice turca Serra Yilmaz, prediletta dal regista e connazionale Ferzan Özpetek, per la sua speciale interpretazione in : l’Ultimo Harem e La bastarda di Istanbul al Teatro Rifredi di Firenze. Nella stessa categoria verrà premiato Antonio Salines, tra i grandi del teatro italiano, per l’interpretazione magistrale e di rara intensità nello spettacolo Il martirio del pastore  con cui ha reso omaggio alla figura di monsignor Oscar Romero, l’arcivescovo martire che invocava la giustizia sociale e che fu assassinato sull’altare in Salvador nel 1980.

Per la sezione Arte il premio sarà consegnato a Omar Galliani, uno dei pittori di vertice sulla scena nazionale e internazionale, professore all’Accademia di Brera, la cui opera è apprezzata ed esposta nei musei di tutto il mondo. Insieme a lui Tommaso Cascella, artista celebrato a livello mondiale, con le sue opere esposte in centinaia di mostre personali e collettive.

Per la sezione Giornalismo e Saggistica, i premiati sono: il giornalista Aldo Cazzullo per il  libro Le donne erediteranno la Terra (Rizzoli), un saggio nel quale l’inviato speciale ed editorialista del Corriere della Sera valorizza il genio femminile preconizzandone forse ottimisticamente il ’sorpasso’ nel corso di questo secolo sul genere maschile; e il professore Guido Formigoni, docente di Storia contemporanea allo IULM di Milano per il profondo lavoro di ricerca che caratterizza la sua opera Aldo Moro. Lo statista e il suo dramma, un saggio  che getta nuova luce sulla vicenda umana e politica di uno dei protagonisti più autorevoli della nostra storia.

Per la sezione Letteratura, il Premio Cuomo sarà assegnato a  Cinzia Tani, giornalista, volto noto dalla tv, scrittrice ce appassionata, per la sua ricca produzione letteraria e in particolare per Donne Pericolose (Rizzoli), un libro che svela l’universo misterioso di tante eroine, più o meno note, che hanno fatto la storia in prima linea e dietro le quinte, raccontando attraverso le loro vite e avventure i grandi eventi del nostro passato.  La giuria assegna questo premio anche a Valerio Magrelli, docente di Letteratura francese all’Università di Cassino, poeta e scrittore originalissimo, per la sua opera complessiva e per il suo linguaggio inedito, costellata di capolavori come Sangue amaro (Einaudi), che dopo il fortunatissimo romanzo Geologia di un padre (Einaudi), rappresenta un suo ritorno in chiave nuova alla poesia.

La prestigiosa Giuria del Franco Cuomo International Award ha anche assegnato il premio speciale internazionale a Staffan De Mistura per l’impegno a favore della pace tra i popoli profuso in 40 anni  di intenso lavoro all’interno delle diverse agenzie delle Nazioni Uniti e in particolare per il delicato compito di inviato che ricopre in questi giorni di inviato speciale del Segretario delle Nazioni Unite in Siria. Il premio sarà dedicato da Staffan De mistura a tutte le donne siriane.

© Riproduzione Riservata
Commenti