E’ morto il disegnatore argentino Quino, il papà di Mafalda

E' morto il disegnatore argentino Quino, il papà di Mafalda

E’ morto all’età di 88 anni Joaquín Salvador Lavado, in arte Quino. Il disegnatore argentino era famoso per aver ha inventato il celebre personaggio di Mafalda. 

La notizia della scomparsa di Quino

La notizia della morte è stata confermata su Twitter dal suo editore argentino, Daniel Divinsky. “Quino è morto. Tutte le brave persone del paese e del mondo lo piangeranno”, ha riferito Divinsky, cofondatore di Ediciones La Flor. Secondo quanto riferito dalla stampa locale, Quino aveva subito un ictus nei giorni scorsi, che ha provocato un peggioramento delle sue condizioni di salute.

Il fumettista era figlio di immigrati andalusi ed è nato a Mendoza il 17 luglio 1932. Il suo personaggio più famoso, Mafalda, iniziò ad essere pubblicato sulla rivista argentina Primera Plana nel 1964.

Mafalda

Mafalda è un personaggio immaginario protagonista dell’omonima striscia a fumetti realizzata dall’argentino Quino, pubblicata dal 1964 al 1973, molto popolare in America Latina e in Europa. La serie è stata pubblicata su quotidiani, riviste e libri diventando famosa in tutto il mondo oltre a divenire oggetto di un vasto merchandising e protagonista di due serie di cortometraggi d’animazione e, nel 1982, di un lungometraggio d’animazione.

Al personaggio è stata dedicata una statua tra le vie Defensa e Chile, nel quartiere San Telmo di Buenos Aires oltre a una targa commemorativa sull’edificio nel quale viveva l’autore quando ideò il personaggio.

Photocredits: ByB (Bruno Barral) at fr.wikipedia

© Riproduzione Riservata
Commenti