Picnic

Consigli per organizzare il picnic perfetto

Con la bella stagione passare una giornata all'aria aperta e organizzare un allegro picnic con gli amici è d'obbligo. Ecco i consigli
Consigli per organizzare il picnic perfetto

MILANO – È domenica, fuori c’è il sole, fa caldo e vogliamo trascorrere la giornata con i nostri amici. Come unire tutte queste cose? Beh semplice, con un bel picnic! Che sia al parco, in campagna, o in riva al mare, il picnic all’aria aperta è sempre una buona idea. Organizzare un picnic è semplice, ma organizzarne uno strepitoso richiede qualche accorgimento (ma niente di impossibile). Ecco i nostri consigli per far in modo che la giornata venga ricordata.

Scegli lo stile del picnic

Per creare un’atmosfera speciale, sarebbe carino ispirarsi a un determinato stile. Nei libri e nei film spesso c’è la scena di un picnic: potrebbe ispirarti e organizzarne uno a tema. Per esempio se ti piace Maria Antonietta di Sofia Coppola, potresti organizzarne uno elegante, non utilizzare la tovaglia a quadretti, ma un telo che ricordi per la fantasia un tessuto pregiato. Porta con te dei cestini di paglia e fai in modo che tutte le invitate indossino gonne lunghe e voluminose e gli uomini dei fazzoletti al collo. Se invece decidi di ispirarti al romanzo (da cui è tratto l’omonimo film) Picnic a Hanging Rock, potrebbe essere più semplice: tutti devono vestirsi di bianco, in modo bucolico.

Cucina del cibo facile da mangiare

Dimentica cibi elaborati da cenone di natale. Per il picnic c’è una sola parola d’ordine: praticità. Prepara per cui sfiziose torte salate, crostini con salumi e formaggi, sandwitch stuzzicanti, torte. È preferibile portare cibo che non necessiti delle posate, ma una pasta fredda con olive, pomodoro, mozzarella e basilico è sempre gradita. Dal momento che il picnic è anche una festa, delle bottiglie di vino e delle bibite non devono mancare.

[amazon_link asins=’8848131069′ template=’ProductCarousel’ store=’libreriamo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’9d1c74e0-0cb9-4c0a-98d4-4975931cf313′]

No materiali usa e getta

Per ragioni di spreco e inquinamento, ti consigliamo di non portare tovaglioli e bicchieri usa e getta. Ok che è un peso in meno, ma pensa che tutta quell’immondizia è facilmente evitabile. Inoltre scegliere tovaglioli di stoffa, magari abbinati a una bella tovaglia rossa a quadri, è di grande effetto e ti farà fare di sicuro una bella figura. Se ci pensi infatti i tovagliolini bianchi e i bicchieri di plastica non hanno molta personalità.

Scegli la giusta musica

Durante un picnic non si mangia soltanto. È carino avere un piacevole sottofondo musicale, oltre al rumore delle onde e ai suoni della natura. Dipende chiaramente dal tipo di picnic che state allestendo, ma la colonna di Chiamami con il tuo nome potrebbe essere l’ideale. Rilassante e bucolica. Anche la musica reggae può essere molto adatta, perché rilassa e invita a godere della giornata.
Ma qualsiasi musica che vi renda felice e faccia ballare è la musica ideale.

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti