Attentato in Belgio

Bruxelles, le reazioni di scrittori e politici agli attacchi terroristici

I molteplici attentati terroristici all’aeroporto e alla metropolitana gettano il mondo intero nel terrore

MILANO – Dalle 8 di questa mattina Bruxelles è una città sotto attacco. I molteplici attentati terroristici all’aeroporto e alla metropolitana della capitale belga hanno riportato il mondo intero nel terrore ancora una volta. Dopo l’attentato di Parigi del 13 novembre un’altra città gettata nel caos. Il primo ministro belga Charles Michel ha affermato che è troppo presto per un bilancio definitivo delle vittime. Ecco le principali reazioni del mondo della politica e della cultura.

La Farnesina coordina gli italiani a Bruxelles nel frattempo il premier  Matteo Renzi esprime il suo dolore con un tweet in cui ribadisce l’importanza del concetto di Europa:

rr

ll Quirinale dirama anche il messaggio di cordoglio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella sui fatti di questa mattina:

Federica Mogherini, l’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, commenta commossa da Amman in Giordania: ”Oggi è un giorno molto triste per l’Europa”. Nel mondo della politica importanti sono anche le parole del Presidente della Cam,era dei deputati Laura Boldrini che ha affidato il suo pensiero a un tweet, “Dolore e sgomento per attacco a #Bruxelles e al cuore dell’Europa. Oggi più che mai serve risposta unitaria. Il #terrorismo non ci piegherà.” Anche il sindaco di Milano Giuliano Pisapia si è detto vicino alle vittime e alle istituzioni del Paese, “#Milano si stringe solidale ai cittadini e alle istituzioni di #Bruxelles, città simbolo dell’Europa, colpita dall’orrore integralista”.

Anche il mondo della cultura esprime il suo lutto. Il pensiero della scrittrice Annarita Briganti su Bruxelles racchiude i timori di tutti: “Un mondo in fiamme che si autodistrugge. Se c’è un senso, mi sfugge”.

Lo scrittore Jonathan Coe si trova attualmente in Italia per il suo libro ma i suoi pensieri vanno al coraggio delle persone a Bruxelles.

rr

© Riproduzione Riservata
Commenti