Palermo da tutelare

Emergenza bomba d’acqua a Palermo, fatalità o incuria?

Può nel 2020 una città come Palermo essere messa sotto sopra da una bomba d'acqua? Secondo noi una città ricca di cultura come Palermo merita più attenzione
Emergenza bomba d'acqua a Palermo, fatalità o incuria?

Strade trasformate in fiumi, auto come barche galleggianti, gente che scende dalle vetture con in braccio bambini per mettersi in salvo. Sono alcune delle scene, documentate da diversi video sui social, avvenute a Palermo per la bomba d’acqua caduta sulla città. Può nel 2020 una città come quella siciliana andare incontro a tali problematiche?

Più attenzione per la città

Oltre 300 interventi, molti dei quali ancora in corso, e lo sgombero di diverse abitazioni: è questo il bilancio dell’attività svolta da ieri a Palermo dai vigili del fuoco. I danni dovuti alla bomba d’acqua scesa ieri su Palermo non rientrano soltanto alla voce “calamità naturale”. Esiste a nostro parere anche una mancanza di attenzione e di tutela del territorio che non ha permesso di affrontare l’emergenza che si è venuta a creare nel miglior modo possibile.

Palermo, un patrimonio da tutelare

Palermo è una città ricca di storia e tradizione, da tutelare. Il succedersi di numerose civiltà e popoli le hanno regalato un notevole patrimonio artistico e architettonico. Il sito seriale Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale, di cui fanno parte più beni monumentali situati in città, è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 2015. Numerosi edifici, tra chiese e palazzi, sono riconosciuti monumenti nazionali italiani. Non tutelare un patrimonio come questo è da incoscienti.

Città ricca di cultura

Palermo è la città che ha dato i natali a letterati e artisti di fama internazionale. Tra i più illustri scrittori palermitani va ricordato Giuseppe Tomasi di Lampedusa, autore de “Il gattopardo”. A Palermo è nato Giacomo Serpotta, uno degli scultori più illustri del Settecento italiano. Diversi letterati e filosofi sono rimasti incantati dalla città di Palermo, tanto da dedicarle dei versi o prendere spunto dalle meraviglie della città per le loro opere artistiche e letterarie.

© Riproduzione Riservata
Commenti