ATTENTATO TERRORISTICO

Attacco terroristico all’aeroporto di Istanbul, 36 morti e 147 feriti

Almeno 3 terroristi armati di kalashnikov hanno sparato ieri sera intorno alle 22 locali ai controlli di sicurezza nella zona degli arrivi dell’aeroporto Ataturk
Attacco terroristico all’aeroporto di Istanbul, 36 morti e 147 feriti

MILANO – Nuovo attentato terroristico ad Istanbul, in Turchia. Anche stavolta, come a marzo a Bruxelles, è il maggiore aeroporto della città a venire attaccato da, con tutta probabilità, una cellula dell’Isis. Almeno 3 terroristi armati di kalashnikov hanno sparato ieri sera intorno alle 22 locali ai controlli di sicurezza nella zona degli arrivi dell’aeroporto Ataturk. Le vittime sono al momento 36, i feriti 147.

CELLULA DELL’ISIS IN AZIONE – Il commando, poco dopo la sparatoria, si è fatto saltare in aria. Esso sarebbe stato composto da 7 persone, di cui altre 3 sarebbero in fuga e 1 arrestata. Secondo le indagini, si tratterebbe anche stavolta di cellule dell’Isis.

I PRECEDENTI – La nazione turca è obiettivo sensibile di attacchi terroristici oramai da tempo. Solo 20 giorni fa, ad Istanbul c’è stato  un altro attacco bomba vicino all’Università statale, che aveva fatto 12 morti ed era stato rivendicato dal gruppo estremista curdo Tak. A gennaio e marzo, altre 2 azioni terroristiche attribuite all’Isis: quella nel centro turistico di Sultanahmet, in cui sono morti 12 tedeschi, e quello nella via dello shopping Istiklal, che ha ucciso 4 turisti.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti