Libri e pets, i migliori amici dell’uomo

Il binomio libri - animali pare essere la nuova frontiera della lettura, soprattutto per quanto concerne l'apprendimento tra i bambini. Dopo le numerose iniziative che vedono i nostri amici a quattro zampe in veste di uditori e compagni di lettura dei piccoli aspiranti lettori, ora anche Libreriamo si avvicina al mondo degli animali domestici...

Gli animali si sono dimostrati preziosi compagni dei bambini impegnati nell’apprendimento della lettura. Ora i nostri amici a quattro zampe diventano i protagonisti di “Books & Pets”, la campagna social condivisa promossa da Libreriamo

MILANO – Il binomio libri – animali pare essere la nuova frontiera della lettura, soprattutto per quanto concerne l’apprendimento tra i bambini. Dopo le numerose iniziative che vedono i nostri amici a quattro zampe in veste di uditori e compagni di lettura dei piccoli aspiranti lettori, ora anche Libreriamo si avvicina al mondo degli animali domestici, attraverso la campagna social condivisa “Books & Pets”, il cui scopo è quello di sensibilizzare alla lettura in estate e al non abbandono degli animali di compagnia.   

R.E.A.D., PROGRAMMA DI LETTURA PER BAMBINI CON GLI AMICI ANIMALI – Abbiamo già diffusamente parlato del programma R.E.A.D., lanciato da un’organizzazione no-profit americana per favorire lo sviluppo delle capacità di lettura dei bambini. La sperimentazione di questo progetto ha dimostrato come il metodo sia molto efficace: leggere ad un animale, rigorosamente addestrato per questo ruolo, consente ai bambini di migliorare le proprie capacità di lettura. Essendo il pet un compagno che non critica, non corregge, ma che ascolta e dimostra gioia nel farlo attraverso gesti d’affetto, si è rivelato un vero toccasana nel migliorare le facoltà espressive e comunicative nei bambini e a favorire il loro amore nei confronti di libri e lettura. I team R.E.A.D. sono da tempo attivi anche all’interno delle scuole in diversi Paesi, compresa l’Italia.

 
IN BIBLIOTECA CON I PROPRI AMICI A QUATTRO ZAMPE
– R.E.A.D., il programma messo a punto dall’associazione no profit statunitense Itermountain Therapy Animals è soltanto il primo di una serie di altre iniziative che vedono protagonisti i libri e gli amici a quattro zampe. Negli Stati Uniti sono molte le biblioteche che hanno aperto anche ai migliori amici dell’uomo, invitando i proprietari di cani a portarli nelle apposite strutture, perché questi possano essere di supporto ai bambini nell’apprendimento della lettura. E’ stato osservato come gli animali domestici siano di grande aiuto soprattutto ai bambini iper-attivi che faticano a mantenere la concentrazione, ma che siano anche di stimolo a tutti coloro che si annoiano, presentando la lettura come un momento divertente e giocoso.


LIBRI E ANIMALI INSIEME CONTRO L’ABBANDONO
– Anche Libreriamo, da sempre sensibile alle tematiche legate agli animali, ha da poco lanciato la campagna social condivisa “Books & Pets”, finalizzata a sensibilizzare alla lettura in estate e  a prevenire l’abbandono dei nostri amici a quattro zampe in questo difficile periodo dell’anno. La campagna vive sulle pagine Facebook e Twitter di Libreriamo, attraverso un contest che prevede la trasformazione degli utenti in veri e propri “Photo hunters”, cacciatori di foto. Gli scatti, che devono ritrarre i propri animali in compagnia dei libri, o essere ricercate nel mare magnum della rete, possono essere pubblicate sulle pagine di Libreriamo dei due maggiori social network.


11 luglio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti