Discorso

Alexandria Ocasio-Cortez e il discorso che sta facendo il giro del mondo

Il repubblicano Ted Yoho l'aveva chiamata "fucking bitch", poi aveva provato a scusarsi dicendo di avere due figlie. Ecco, il bellissimo discorso della deputata Alexandria Ocasio-Cortez
ocasio-cortez

Il repubblicano Ted Yoho l’aveva chiamata “fucking bitch”, poi aveva provato a scusarsi dicendo di avere due figlie. “Sono qui anche per loro”, ha replicato la trentenne. Il video della sua arringa è stato già condiviso milioni di volte, diventando virale su Twitter nel giro di poche ore. 

 

Ecco cosa è accaduto

“In questo paese succede ogni giorno. Perfino chi lo serve nei ranghi più alti insulta e fa male alle donne. È accaduto di nuovo proprio qui: sui gradini del Campidoglio della nostra gloriosa nazione”. La deputata di New York Alexandria Ocasio-Cortez, 30 anni, non perdona. E dopo aver rifiutato le scuse del collega repubblicano della Florida Ted Yoho – che tre giorni fa l’aveva insultata, chiamandola “fucking bitch”, la più giovane mai eletta al Congresso ha tenuto un discorso che in poche ore ha fatto il giro del mondo.

Il discorso di Alexandria

Il discorso di Alexandria Ocasio-Cortez, il cui video è stato diffuso via Twitter, ha avuto un’eco enorme, diventando in poche ore virale. “Quello che è accaduto non è una novità. È frutto di una cultura dell’impunità. E dell’accettazione della violenza e pure del linguaggio violento contro le donne. C’è un’intera struttura di potere a proteggere questa impunità”, ha affermato Alexandria. “Mister Yoho ha ripetuto che ha moglie e figlie. Ebbene sono qui anche per loro. Ho due anni meno di sua figlia più giovane. Anche io ho una famiglia. Devo battermi per loro. Per fortuna mio padre non è più qui, non è costretto ad assistere all’abuso che sua figlia, una deputata degli Stati Uniti, ha appena subito”.

© Riproduzione Riservata
Commenti