Da stasera a Roma

Al via ”Letterature” il festival di Roma che mette il lettore al centro

I libri diventano protagonisti anche nella Capitale. A portare la cultura letteraria al centro è la XIII edizione del Festival Letterature a Roma che inizierà questa sera, 27 maggio e proseguirà fino al 1° luglio...

Da oggi, 27 maggio, fino al 1 luglio, tantissimi appuntamenti in programma a Roma per la XIII edizione del Festival Letterature che quest’anno propone il tema ”Ognuno, ma proprio ognuno, è il centro del mondo”. Tutti gli incontri si svolgeranno nella nuova location di Piazza del Campidoglio

MILANO – I libri diventano protagonisti anche nella Capitale. A portare la cultura letteraria al centro è la XIII edizione del Festival Letterature a Roma che inizierà questa sera, 27 maggio e proseguirà fino al 1° luglio. Tantissimi gli appuntamenti prevesiti e tante anche le novità. Innanzitutto, si cambia la location: da Massenzio si passa a Piazza del Campidoglio. Inoltre, il festival sarà anche accompagnato dalla musica di Gnu Quartet, Paolo Damiani, Rita Marcotulli, Alessandro Gwis, Danilo Rea, Rosario Giuliani e molti altri.
 

LETTERATURE FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ROMA – Il festival è ideato e diretto da Maria Ida Gaeta, direttrice della Casa delle Letterature di Roma, per la regia di Fabrizio Arcuri. Lo storico festival della Capitale, promosso dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura, si sposta quest’anno dalla sua abituale sede alla Basilica di Massenzio nella suggestiva piazza del Campidoglio. Dieci serate con importanti ospiti italiani e internazionali, che, come nelle precedenti edizioni, sono invitati a scrivere e a leggere dal vivo un proprio testo inedito sul tema che ogni anno il Festival propone.

IL TEMA DELLA XIII EDIZIONE – Quest’anno ”Letterature” suggerisce agli autori invitati di scrivere un testo lasciandosi ispirare dalla citazione “Ognuno, ma proprio ognuno, è il centro del mondo” (Elias Canetti, La provincia dell’uomo), una riflessione che rimane più valida che mai nel nostro mondo dove ognuno può articolare la propria singolarità in molteplici modi, spesso mutevoli e arbitrari, svincolati dal tempo e dalla geografia.

LE SERATE – Tantissimi gli appuntamenti in calendario, a partire già da questa sera, 27 maggio. Tutte le serata hanno inizio alle 21 ed è possibile acquistare i biglietti a partire dalle 19.30 presso i Musei Capitolini.

Martedì 27 maggio- Incontro con l’autore Ildefonso Falcone e Tiziano Terzani, ‘Il dove e l’altrove’. Letture di Sonia Bergamasco, Claudio Santamaria, Angela Terzani Staude. Musica Gnu Quartet

Giovedì 29 maggio – Incontro con gli scrittori Roddy Doyle, Fabio Vole e Herman Kock per la serata ‘Adulti e più adulti’. Musica di Paolo Damiani, violoncello e live electronic, Antonio Jasevoli, chitarra e Francesco Merenda, batteria.

Giovedì 5 giugno – ‘Io e un altro Io’, appuntamento con Joshua Ferris, Paolo Giordano e Benjamin Alire Saenz. Le letture saranno accompagnate dalla musica di Rita Marcotulli, pianoforte.

Martedì 10 giugno – Incontro con Eric Emmanuel Schmitt, Elena Ferrante e Jhumpa Lahiri. Letture di Anna Bonaiuto e Michela Cescon. Musica di Gaia Possenti, pianoforte

Giovedì 12 giugno – ‘Lo sguardo e la voce’, Dialoghi tra arte, musica e poesia. Silvia Bre, Nicola Bultrini, Jolanda Insana, Valentino Zeichen leggono testi dei poeti italiani e stranieri che hanno ispirato i libri d’artista (Editions Moon Rainbow) di Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Christopher Le Brun e Rosemarie Trockel in video Mark Strand legge la Poesia sulle ultime sette parole ispirata dalla omonima composizione di Joseph Haydn eseguita da Sincronie (quartetto d’archi)

Martedì 17 giugno – ‘Afropolitan’, incontro con Alain Mabanckou, Yasmina Khadra, Stefano Benni. Musica con percussionisti del Conservatorio di Santa Cecilia diretti da Gianluca Ruggeri

Giovedì 19 giugno – Incontro con Silvia Ballestra e Dario Fo per ‘Pubblico e Privato’. Musica Alessandro Gwis, pianoforte

Martedì 24 giugno – ‘In famiglia e nel mondo’, incontro con Walter Veltroni, Jonathan Lethem, Mario Calabresi. Musica Danilo Rea, pianoforte.

Giovedì 26 giugno – Appuntamento con Jeanette Winterson e Valeria Parrella per l’incontro ‘L’impegno e l’allegria’. Musica Rosario Giuliani, sax e Gianluca Figliola, chitarra.

Martedì 1 luglio – ‘L’Europa e le Metamorfosi’ con Vittorio Sermonti. I cinque autori candidati all’edizione speciale Premio Strega Europeo Jerome Ferrari, Georgi Gospodinov, Rosa Liksom, Eugen Ruge, Marcos Giralt Torrente (in collaborazione con la Fondazione Bellonci e con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea). Musica Ensemble Internazionale diretto da Paolo Damiani per il Conservatorio di Santa Cecilia

LA MOSTRA DEL FESTIVAL – ‘Lo sguardo e la voce’, la mostra di questa edizione (che ispira anche la serata del festival del 12 giugno), organizzata con Maryam Sachs & Wilfried Dickhoff – Moon Rainbow Editions, racconta, esponendo preziosi libri d’artista, il lavoro di quattro grandi artisti europei, due italiani (Enzo Cucchi e Francesco Clemente), un inglese (Christopher Le Brun, presidente della Royal Academy di Londra), una tedesca (Rosemarie Trockel) che si sono ispirati a poeti italiani, cinesi, inglesi e francesi. La mostra è in Piazza dell’Orologio, 3, daò 26 maggio al 2 luglio.

NOVITA’ – L’edizione 2014 propone due appuntamenti inediti nel giardino della Casa delle Letterature

Lunedì 16 giugno –‘Voci da un’altra Europa UE10’. Letture di autori provenienti dalla Repubblica ceca e dalla Repubblica Slovacca che festeggiano il decimo anniversario dell’entrata nell’Unione Europea.

Lunedì 30 giugno – ‘Un mondo di stupefacente mistero: John Fante’, omaggio all’autore con interventi e letture di Leonardo Colombati , Francesco Durante, Emanuele Trevi, Sandro Veronesi con i finalisti e i vincitori del Premio “John Fante opera prima” promosso dal Festival “Il Dio di mio padre” di Torricella Peligna. Anteprima dell’audiolibro “Chiedi alla polvere” delle edizioni Emons con una lettura di Rolando Ravello.

DOPO L’ESTATE – Al Teatro Argentina, il 17 settembre, appuntamento con ‘Ritratto allo specchio’:  incontro con la grande scrittrice canadese Margaret Atwood

27 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti