Kobe Bryant

A Manila la gigantografia record che ritrae Kobe Bryant e la figlia Gianna

Dopo il murale di Los Angeles, anche Manila celebra la leggenda mondiale Kobe Bryant con un murale spettacolare
manila-kobe-e-gianna

A Manila, la capitale delle Filippine, alcuni seguaci di Kobe Bryant hanno disegnato un enorme murale per onorare il cestista e la figlia tredicenne Gianna. L’opera realizzata da un collettivo di artisti, ritrae l’ex stella dei Lakers mentre bacia la figlia. Sono in tanti i filippini che continuano a rendere omaggio al grande campione e alla figlia, lasciando dediche, fiori e candele per commemorare la scomparsa della leggenda mondiale del basket. 

Kobe Bryant e la figlia Gianna di 13 anni hanno perso la vita il 26 gennaio 2020 per un incidente in elicottero sulle colline tra Malibu e Los Angeles, in California (USA). Al momento dell’impatto c’era una fitta nebbia, tanto che la polizia di Los Angeles aveva deciso di tenere a terra gli elicotteri.

Secondo TMZ, il sito che ha dato per primo la notizia della morte di Bryant, l’ultimo contatto radio con il pilota è avvenuto alle 9.30 (ore locali) di quella sfortunata domenica mattina, poco prima che l’elicottero cominciasse a girare intorno e a cambiare repentinamente quota, scontrandosi infine a grande velocità contro una collina nei pressi di Calabasas. Nell’incidente hanno perso la vita altre sette persone.

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Lenn’e (@mz_nay.haircreationz) in data:

 

© Riproduzione Riservata
Commenti