Donne e lettura

8 marzo, Manuela Polli, ”Le donne rappresentano un’opportunità per il mondo perchè sono più sensibili”

SPECIALE 8 MARZO – Le donne rappresentano un’opportunità di crescita non solo per l’Italia, ma per il mondo in generale. Ad affermarlo è Manuela Polli, giovane direttore marketing dell'azienda Polli...

Il direttore marketing dell’azienda Polli ci parla del suo rapporto con i libri e analizza come le letture in età giovanile abbiano influenzato positivamente la propria carriera

 
SPECIALE 8 MARZO – Le donne rappresentano un’opportunità di crescita non solo per l’Italia, ma per il mondo in generale. Ad affermarlo è Manuela Polli, giovane direttore marketing dell’azienda Polli. Protagonista lo scorso anno della mostra fotografica dedicata alla celebrazione dei 140 anni dell’azienda, in occasione dell’8 marzo Manuela Polli ci parla qui del suo rapporto con i libri e riflette sul contributo che le donne possono fornire all’interno non solo del sistema Italia, ma in tutto il mondo.

Perché le donne rappresentano un’opportunità per il sistema Italia?
Le donne rappresentano un’opportunità di crescita non solo per l’Italia, ma per il mondo in generale. Questo perché, oltre a delle capacità e competenze tutte nostre, noi donne abbiamo una sensibilità che ci caratterizza, e che ci permette di risultare più appropriate su certi temi e per certi incarichi all’interno sia di aziende sia delle istituzioni.

Lei ricopre un ruolo di alta responsabilità, in che modo i libri e la lettura la aiutano ogni giorno nella sua vita professionale?
Sicuramente le mie le letture del passato sono state fondamentali per la mai crescita professionale. Nonostante in un primo momento siano state “forzate”, mi hanno aiutato molto nel diventare ciò che sono adesso, in particolar modo nel periodo universitario, quando avevo una maturità mentale diversa per approcciare alla lettura. I libri mi sono stati di grande aiuto, permettendomi di avere una mente più flessibile, aperta, ricettiva agli stimoli esterni, in quanto aiutano a ragionare. Grazie a mio marito, mi sono sempre più appassionata alla lettura, un meraviglioso passatempo. Un libro è sempre costruttivo, in qualsiasi contesto ed in qualunque momento della vita di una persona.

Esiste un’autrice che ama in particolare?
Adoro Margaret Mazzantini. Mi piacciono tantissimo i suoi libri, in particolare “Non ti Muovere”, un romanzo che mi ha letteralmente rapita.

In Italia le donne leggono più degli uomini. Da cosa dipende secondo lei?
Credo dipenda  principalmente dal tempo a disposizione, in quanto oggi sono più le donne che sono a casa rispetto agli uomini. Credo dipenda principalmente da questo, poi sicuramente vengono altre ragioni, ma ritengo che gli uomini non abbiano una minore sensibilità rispetto alle donne.

8 marzo 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti