Niente più note sul registro alle elementari, la proposta di legge

Con emendamento alla proposta di legge che introduce l'educazione civica nelle scuole compare l'abolizione delle note sul registro
Niente più note sul registro alle elementari, la proposta di legge

MILANO – Ultimamente nel mondo dell’istruzione è stata introdotta l’educazione civica come materia con voto, ma è stato proposto anche un altro cambiamento: l’abolizione delle note sul registro e che nessun bambino possa essere bocciato alle scuole elementari.

LEGGI ANCHE:

Con un emendamento alla Proposta di Legge che introduce l’educazione civica nelle scuole, la Camera dei Deputati ha eliminato due articoli del regio decreto 1297 del 1928 riguardo ai provvedimenti possibili da prendere nei confronti degli alunni più discoli.
La proposta è quella dunque di abolire le note e di risolvere i problemi dell’alunno insieme ai genitori: si dovrà dunque convocare i genitori a colloquio e risolvere il problema insieme nell’ambito del patto educativo scuola-famiglia.

 

Via: Corriere della Sera

© Riproduzione Riservata