Scuola

Esame di maturità, ecco le novità della seconda prova

Esame di maturità, ecco le novità della seconda prova

Il ministro dell’Istruzione Bussetti ha anticipato come saranno le seconde prove della nuova maturità. Prove “miste” e testo che contestualizza il brano le maggiori novità…

MILANO – Un testo in prosa seguito da informazioni sintetiche sull’opera per contestualizzarla, tre quesiti legati al brano, la possibilità di una “prova mista” con latino e greco insieme. Sono queste le principali novità volute dal ministro dell’Istruzione Marco Bussetti per la seconda prova scritta di Liceo Classico in vigore dal prossimo esame di maturità.

Prove miste

Le “prove miste” saranno introdotte anche al Liceo Scientifico: la prova prevederà la soluzione di un problema su due a scelta del maturando e la risposta a soli quattro quesiti su otto, invece dei precedenti cinque su dieci. La prova, come nel Cassico, riguarderà Matematica e Fisica, discipline caratterizzanti di questo corso di studio.

Le altre novità

Le novità volute dal Ministro accolgono le richieste da parte di studiosi e mondo scolastico, dovuto al fatto che la sola versione era oramai considerata superata. Le novità della seconda prova fanno seguito alle già importanti novità decise in vista della maturità 2019, di cui vi avevamo già parlato in questo articolo, mentre sulla terza prova ci eravamo soffermati qui. “Il MIUR, anche alla luce delle nuove regole – afferma il ministro Bussetti – lavorerà affinché le tracce siano davvero corrispondenti con quanto fatto dai ragazzi durante il percorso di studi, fornendo apposite indicazioni agli esperti che dovranno produrre i testi. Nei prossimi giorni partirà un Piano di informazione e formazione che accompagnerà le scuole.”

Esame di maturità, ecco le novità della seconda prova ultima modifica: 2018-11-27T09:50:43+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti