“Bonus cultura rimane”, il dietrofront del Ministro Cultura Bonisoli

Il bonus cultura per i diciottenni rimane e nel biennio 2018-2019 verrà rifinanziato. E' lo stesso neoministro a fare marcia indietro attraverso un lungo post su facebook

MILANO – Il bonus cultura per i diciottenni rimane e nel biennio 2018-2019 verrà rifinanziato. Dopo le polemiche suscitare dalle dichiarazioni del ministro della cultura Alberto Bonisoli, il quale aveva paventato l’opportunità di eliminare il bonus 18app ed utilizzare altre strategie per incentivare i giovani alla cultura, è lo stesso neoministro a fare marcia indietro attraverso un lungo post su facebook, che di seguito vi riportiamo.

 

Le reazioni

Dopo la il putiferio scatenato sui social con l’hashtag #18appnonsitocca, non manca la soddisfazioen tra ragazzi, insegnanti, genitori ed addetti ai lavori.  “L’Associazione Italiana Editori esprime soddisfazione per la conferma del fondo a disposizione per il 2018 e per il 2019 per i ragazzi nati nel 2000 e nel 2001, dichiarata oggi dal Ministro Bonisoli”. Questo è il commento del presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), Ricardo Franco Levi, a proposito delle parole del Ministro dei Beni culturali che ha confermato il voucher dedicato ai consumi culturali. “Abbiamo sempre affermato la centralità della lettura e dell’istruzione, come temi prioritari per il Paese” ha proseguito Levi, “sia dal punto di vista culturale che del progresso sociale. Il fatto che il bonus sia stato utilizzato in massima parte dai ragazzi e dalle famiglie per l’acquisto dei testi universitari lo ha confermato ”.

© Riproduzione Riservata